Tu sei qui

SBK, Toth attacca Barbera: Non voleva correre, ha detto: la moto fa schifo!

Parla il team manager: “Hector mi ha scritto su Whatsapp, la storia dei mancati pagamenti non è vera, vogliamo continuare il Mondiale”

SBK: Toth attacca Barbera: Non voleva correre, ha detto: la moto fa schifo!

La vicenda legata alla scomparsa della moto di Hector Barbera non è certa sfuggita all’attenzione degli addetti ai lavori nel paddock del Motorland, dove nel weekend è andato in scena il primo appuntamento stagionale delle derivate in Europa.

Sul proprio profilo Instagram, il pilota spagnolo ha attaccato il team di Imre Toth, sottolineando i gravi problemi economici della squadra e in seguito mostrando il proprio sconforto per la situazione che si è venuta a creare. A tal proposito non è mancata la risposta da parte del capo della struttura, il quale ha parlato ai media spagnoli, rispondendo di seguito al suo ex pilota: “Hector non voleva correre con questa moto, così ha pensato bene fosse meglio non presentarsi nel box e dire che la Yamaha fosse sparita – ha spiegato Toth – nella giornata di domenica ho avuto modo di parlare con la polizia e spero che venga trovata la nostra R6”.

C’è un retroscena che Toth svela: "Alle 2 Hector mi ha scritto un messaggio attraverso WhatsApp, dicendomi che non voleva con la nostra Yamaha, perché era una moto di merda – ha sottolineato – come molti di voi ho letto le parole riguardanti i mancati pagamenti verso alcuni membri del team, ma non è vero, infatti è stato smentito”. Toth non vuole quindi arrendersi: “Voglio continuare a proseguire il nostro cammino nel Mondiale Supersport ed essere presente ad Assen – ha aggiunto - con Hector non sarà più possibile, ma cercheremo un altro pilota che possa sostituirlo. Personalmente lo reputo un ottimo pilota, ma se penso a quanto accaduto quando era nel team di Pons, è abbastanza strano".

L'attenzione del responsabile si sposta poi sulla vicenda riguardante la durata del motore, in merito ai chilometri percorsi, tema citato da Barbera: "Un motore può durare per 2.100, mentre quello attuale ne aveva 1350 - ha spiegato Toth - giusto per fare un confronto, Caricasulo ne aveva uno in meno rispetto al nostro. L'assicurazione? L'unica di cui dispongo è quella legata ai viaggi, dato che la moto non è stata immatricolata. Non sono qua per incassarmi 50 mila euro". 

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti