Tu sei qui

MotoE, Un cortocircuito la causa dell'incendio a Jerez

Le indagini ufficiali non sono ancora terminate, ma Dorna ha informato che si è incendiata la batteria ad alta densità di una colonnina di ricarica

MotoE: Un cortocircuito la causa dell'incendio a Jerez


La Dorna ha trasmesso una nota ufficiale con gli ultimi aggiornamenti sull'incendio che ha distrutto il paddock della MotoE a Jerez.

Lo riportiamo integralmente.

Anche se siamo in attesa della conclusione dell'indagine ufficiale da parte delle polizia locale, le prime prove riguardanti la causa dell'incendio all'E-paddock della FIM Enel MotoE World Cup sul Circuito de Jerez-Angel Nieto il 14 marzo sembrano indicare un cortocircuito come causa principale dell'incidente.

La fonte del cortocircuito non è ancora stata identificata ma, una volta scoppiato, l'incendio ha incendiato la batteria ad alta densità che fa parte del caricabatterie ad alte prestazioni utilizzato negli eventi MotoE.

Le moto non erano collegate all'infrastruttura di ricarica nel momento in cui è scoppiato l'incendio.

Fin qui il comunicato. Per chiarire: le moto vengono ricaricate attraverso un'apposita colonnina, fornita da Enel, che ha al suo interno una batteria. È quest'ultima che viene collegata alla rete elettrica per essere ricaricata, non le moto stesse.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti