Tu sei qui

MotoGP, Acosta: "Dopo il test a Jerez, conosco meglio la mia KTM"

"Non vedo l'ora di correre a Le Mans, sarà una gara di casa per Tech3". Augusto Fernandez: "In Francia ho ottenuto il mio miglior risultato in MotoGP, i test mi hanno aiutato"

MotoGP: Acosta:

Quando Hervè Poncharal ha saputo che nel 2024 uno dei suoi piloti sarebbe stato Pedro Acosta di certo si immaginava di accogliere in squadra un pilota forte, veloce e talentuoso. Ma quello che Pedro ha mostrato nelle prime quattro gare del 2024 va probabilmente oltre le più rosee aspettative del manager francese, che alla vigilia del GP di casa si trova tra le mani non un diamante grezzo, quanto piuttosto un autentico fenomeno che ha spiazzato tutti. 

Acosta è infatti la rivelazione di questa stagione, un rookie che corre con l'esperienza ed il piglio di un veterano, poco incline all'errore ed assolutamente padrone della situazione. I test di Jerez gli hanno probabilmente consentito di fare qualche ulteriore passo in avanti proprio prima della gara in Francia, un appuntamento decisamente molto importante per Poncharal e Tech3. 

"Arriviamo in Francia con molte cose imparate da Jerez - le parole di Acosta - Dopo quattro gare, sapevamo quali erano le aree in cui dovevamo migliorare e il test ci ha aiutato molto in questo senso, quindi penso che ci stiamo dirigendo in Francia in una posizione molto migliore".

Non è ancora arrivata la prima vittoria, ma tutti concordano che sia solo questione di tempo. 
"Le Mans è un circuito che mi piace ed è anche il Gran Premio di casa per il team Tech3, quindi cercheremo di fare del nostro meglio, iniziando con il migliorare le nostre qualifiche di sabato e cercando di ottenere una buona posizione in griglia. Non vedo l'ora di correre lì, davanti a un pubblico che ama il motociclismo alla follia!".

Nell'altra metà del box c'è Augusto Fernandez, che proprio a Le Mans spera di ritrovare le buone sensazioni in sella che gli mancano ormai da troppo tempo. Lo spagnolo si era comportato benissimo nel 2023, stagione di esordio in MotoGP. Ma oggi sembra aver perso leggermente la bussola. 

"Sono entusiasta di andare in Francia. Adoro Le Mans, dove ho ottenuto ottimi risultati in passato, l'ultimo dei quali nella scorsa stagione, quando ho ottenuto il mio miglior risultato in MotoGP. L'inizio di stagione è stato difficile per noi, non arriviamo a Le Mans nel momento migliore, ma siamo davvero motivati a fare bene lì, sappiamo che dobbiamo lavorare bene fin dal venerdì mattina, per cercare di fare una buona qualifica e una buona gara domenica. Il test di Jerez mi ha aiutato a prendere un po' più di confidenza con la moto, e speriamo che andare su una pista che mi piace molto sia un vantaggio per noi".

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy