Tu sei qui

SBK, Yamaha GRT debutta in Superbike con Melandri e Cortese

UFFICIALE - Dopo l'addio con Ducati, il romagnolo sarà in sella alla R1 nel 2019, al suo fianco troverà il campione in carica della SuperSport

SBK: Yamaha GRT debutta in Superbike con Melandri e Cortese

Settimana di annunci a EICMA per il Mondiale Superbike. Dopo l’ufficialità dell’accordo tra Tom Sykes e la BMW, anche il team Yamaha GRT ha svelato i propri piloti per il 2019. La squadra di cui è responsabile Mirko Giansanti, al debutto per l’occasione in Superbike, ha comunicato che Marco Melandri e Sandro Cortese avranno il compito di tenere alti i colori del team nel prossimo Campionato.

Per il pilota tedesco sembrava praticamente certa la promozione nella classe regina, ancora di più dopo il titolo conseguito nella SuperSport. Per quanto riguarda invece il ravennate, la situazione si è sbloccata nell’ultima settimana, quando la squadra ha dovuto fare i conti con l’addio di Lucas Mahias, accasatosi in Kawasaki.

Melandri era alla ricerca di una sella e alla fine la sua strada l’ha condotto a GRT. Il 33 e il pilota tedesco, quest’ultimo al debutto in Superbike, saliranno per la prima volta in sella alla R1 in occasione dei test di Jerez del 26-27 novembre.

In casa Yamaha non manca la soddisfazione da parte del team manager Filippo Conti: “Per noi approdare in Superbike è un sogno che diventa finalmente realtà – ha dichiarato – potremo fare affidamento su due piloti molto esperti. Melandri che rappresenta il top e Cortese, il quale sbarca in Superbike dopo aver centrato il titolo in Supersport. Il nostro obiettivo sarà quello di essere competitivi in Superbike come lo siamo stati in Supersport – ha aggiunto -  forse non ci riusciremo nella nostra stagione d’esordio, ma questo è il traguardo da raggiungere.”

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti