Moto2, QP: Lowes, pole e spettacolo ad Aragon

Bellissimo primo tempo per il britannico, veloce e spettacolare, che regola Marquez e Nakagami

Share


Bella giornata per il team Gresini oggi ad Aragon: dopo la pole position di Bastianini in Moto3, dopo le belle qualifiche di Stefan Bradl in MotoGP, è arrivato anche il primo tempo di Sam Lowes in Moto2.

Eppure, nonostante il tempo di 1’53”207, il pilota inglese non era pienamente soddisfatto del comportamento della sua Kalex  motorizzata Honda CBR600 e questo potrebbe significare che Sam sente di poter fare ancora di più nella gara di domani, ovvero, guidare più disinvolto mantenendo un passo veloce e costante, con la sua solita guida fatta di traversi e derapate.

Secondo tempo segnato da Alex Marquez a soli 54 millesimi da Lowes, un distacco risicato, ma bisogna anche dire che nel suo giro migliore il fratello di Marc è finito fuori nella esse in discesa della pista spagnola. A chiudere la prima fila, con il terzo tempo troviamo il giapponese Nakagami a circa tre decimi da Lowes.

Seconda fila per il tedesco Jonas Folger, Johann Zarco e il nostro Baldassarri, che è anche caduto senza importanti conseguenze. I loro ritardi da Lowes vanno dai tre decimi circa al mezzo secondo e poco più.

Franco Morbidelli ha ottenuto il settimo tempo in 1’53”844, appena prima di Thom Luthi ed Axel Pons; decimo ed undicesimo Mattia Pasini e Simone Corsi… per il romagnolo del team Italtrans il ritardo da Lowes è di 820 millesimi, per il romano del team Speed Up il gap è di quasi nove decimi.

Malino Alex Rins, tredicesimo, malaccio Luca Marini, ventisettesimo, incastrato tra il francese Alan Techer ed il britannico Danny Kent ed un crono che accusa quasi due secondi di ritardo da Sam Lowes.

Share

Articoli che potrebbero interessarti