Tu sei qui

MotoGP, Test a rischio per Casey Stoner in Qatar

Il divieto di girare 14 giorni prima del GP potrebbe fare saltare le prove. Annullato il test Yamaha


Casey Stoner potrebbe non salire sulla Ducati in Qatar nei prossimi giorni. Il problema deriva da un’interpretazione del regolamento, che vieta test sulla pista in cui si disputa un Gran Premio 14 giorni prima dell’evento.

Il problema sorge dalla definizione di 'evento', che non inizierebbe dal giorno della gara ma da quello delle verifiche tecniche, il giovedì nel caso del Qatar.

Ducati ha affittato il circuito di Losail da venerdì a lunedì, due giorni sarebbero stati dedicati ai test con Casey e uno a riprese promozionali. Se per evento di intendesse la gara (il 20 marzo), Casey - che arriverà a Doha domani - non avrebbe problemi a provare, ma se si intendesse il giorno delle verifiche tecniche (il 17) sarebbe fuori tempo massimo.

La posizione ufficiale di Ducati è di “stare verificando la situazione con la Direzione Gara, ma esiste la possibilità che i test di Stoner possano essere annullati”.

Gli anglosassoni lo definirebbero un ‘misunderstanding’, una svista che però ha conseguenze difficilmente rimediabili nonostante la buona fede. Un errore simile è stato commesso anche da Yamaha, che aveva in programma due giorni di test l’8 e il 9 marzo con Colin Edwards. In questo caso le prove sono state cancellate perché rientrano in ogni caso nel periodo di divieto dei 14 giorni.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti