Tu sei qui

Test Moto2 e Moto3: Canet e Alonso implacabili nel Day 2 a Jerez

Aron tiene in vetta il team Fantic precedendo Roberts e Aldeguer, mentre David fa la voce grossa in Moto3, con il nuovo record del tracciato andaluso. Ecco i risultati e i tempi di giornata

Moto2: Test Moto2 e Moto3: Canet e Alonso implacabili nel Day 2 a Jerez

Completati tutti e sei i turni di prove previsti, tre per categoria, è andata in archivio anche la  seconda delle tre giornate di test ufficiali di Moto2 e Moto3, in programma sul circuito di Jerez de la Frontera fino a venerdì 1° marzo. Un giovedì che ha regalato la stessa conclusione della giornata di ieri, con Aron Canet al vertice della classe intermedia e David Alonso a imporsi nella categoria più leggera, con il nuovo record del tracciato andaluso. Ecco risultati e tempi di oggi. 

Canet svetta in Moto2, con Vietti in quarta posizione

Non è cambiata molto rispetto al primo turno di questa mattina la classifica combinata della seconda giornata di test della Moto2, almeno per quanto concerne le posizioni di vertice. Davanti a tutti ritroviamo infatti Aron Canet, che ha siglato il miglior tempo del giovedì con il crono di 1’40”704 con cui ha sfiorato il record nelle FP4. A un decimo dall’alfiere del team Fantic si è fermato Joe Roberts, seguito da Fermin Aldeguer, terzo a poco meno di due decimi dal riferimento odierno.

Ha invece fatto registrare un netto passo Celestino Vietti, grazie al crono di 1’40”975 con cui ha si è preso il miglior tempo nelle FP6 la quarta posizione assoluta, a poco meno di tre decimi dalla vetta, precedendo Somkiat Chantra, Ai Ogura e Albert Arenas. Ottava piazza per Marcos Ramirez, seguito da Bo Bendsneyder e Sergio Garcia, in decima posizione davanti a Jake Dixon

Abbastanza contenuti i distacchi in questo giovedì di test, che vede ben 21 piloti racchiusi in un secondo e Tony Arbolino a chiudere i primi 15, con un ritardo di sei decimi da Canet. Poco più lontano Dennis Foggia, in 19ª piazza con la Kalex del team Italtrans Racing.

Alonso imprendibile in Moto3

Ci ha provato José Antonio Rueda a strappare la vetta della classifica combinata a David Alonso, ma non gli è bastato scendere sotto al muro dell’1’44” nel primo turno odierno, per mettere fine alla cavalcata del pilota colombiano. Con un guizzo nella seconda sessione, il portacolori del team CFMoto Aspar ha infatti registrato il miglior tempo di giornata, e il nuovo record della pista andalusa, fermando il cronometro in 1’43”315

Due decimi meglio di quanto fatto dallo spagnolo, in seconda posizione davanti a Collin Veijer, l’ultimo pilota fin qui capace di girare sul piede dell’1’43. Al quarto e quinto posto, a sette decimi dalla vetta, si sono piazzati i due alfieri del team MT Helmets - MSI, Ivan Ortolà e Ryusei Yamanaka, seguiti dalla Honda di Adrian Fernandez. Settimo e ottavo tempo per Daniel Holgado e il suo nuovo compagno di box Jacob Roulstone, che hanno preceduto David Almansa e la coppia di alfieri BOÉ Motorsports, Joel Kelso e David Munoz

Poco fuori dalla Top 10, in 12ª posizione, si è piazzato Stefano Nepa, primo esponente di un terzetto tutto italiano completato da Luca Lunetta e Matteo Bertelle. Per quanto riguarda gli altri piloti della truppa tricolore, Riccardo Rossi ha conclusa la giornata con il 17° tempo finale davanti a Nicola Fabio Carraro, 20° Filippo Farioli e 25° Lorenzo Dalla Porta, sostituto dell’infortunato Angel Piqueras in questi ultimi test precampionato. 


Articoli che potrebbero interessarti