Tu sei qui

Roc’n’DeA sul podio al Mugello con Emanuele Pastore

Il prossimo appuntamento per i piloti dalla Yamaha R3 Cup è per fine giugno, a Misano World Circuit. Tra meno di due settimane, invece, il Team Roc’n’DeA farà tappa a Vallelunga per la seconda prova del CIV2024 e della Yamaha R7 Cup

News: Roc’n’DeA sul podio al Mugello con Emanuele Pastore

Dopo il 3° posto sfuggito a Vallelunga a causa di una penalità di un secondo inflitta a Mattia Lacasella per track limit, al Mugello arriva il primo podio stagionale del Team Roc’n’DeA nella Yamaha R3 Cup. A centrarlo è Emanuele Pastore, che risale ben presto dall’ottava casella in griglia e si riprende quanto gli era sfuggito in occasione del primo round sulla pista laziale a causa di un contatto nelle fasi finali della gara.

Sorte che, questa volta, è toccata a Lacasella. Il pilota riminese, che partiva dalla terza posizione dello schieramento, è stato grande protagonista della lotta al vertice fino all’ultimo giro, quando è incappato in una scivolata. 

Continua il percorso di crescita di Tiziano Floretta che guadagna la top ten dopo essere scattato 13° ed essersi portato in ottava posizione nel giro finale. 


“Sono molto felice di questo terzo posto – il commento di Pastore -, siamo riusciti a riscattarci dopo la caduta nella gara di Vallelunga, arrivata a mezzo giro dalla bandiera a scacchi, mentre lottavo per le prime posizioni. Ringrazio tutto il team Roc'n'DeA per aver reso possibile questo podio, i miei sponsor Custom Made, Autofficina Galbiati, Carrozzeria Opera e Axelent per il loro prezioso aiuto e la mia famiglia per credere sempre in me”.

“Siamo molto soddisfatti del percorso che sta facendo Pastore – commentano i team manager Alex De Angelis e Massimo Roccoli -. È stato subito performante dal primo test sulla nostra moto e si è subito fidato di noi. La prima gara non era finita benissimo, a causa di una scivolata, ma anche in quella occasione era stato sempre tra i primi. Podio, quindi, meritato. Speriamo di portarlo ancora più alto. Anche Mattia Lacasella è stato veloce da subito, soprattutto in Q2. In gara è stato lui a ricucire sul gruppo di testa quando i primi tre erano andati via. Era secondo al Correntaio quando un altro pilota lo ha tirato giù. Anche lui sta facendo molto bene alla sua seconda stagione in moto grande. Per Floretta l’obiettivo era partire bene e finire la gara. Ad appena 15 anni, reduce dal salto dalle Pit Bike, ha bisogno di un po’ di tempo per digerire le moto con le gomme più grosse e gli autodromi”. 

Il prossimo appuntamento per i piloti dalla Yamaha R3 Cup è per fine giugno, a Misano World Circuit. Tra meno di due settimane, invece, il Team Roc’n’DeA farà tappa a Vallelunga per la seconda prova del CIV2024 e della Yamaha R7 Cup. 
.

Articoli che potrebbero interessarti