Tu sei qui

Test Jerez: Canet e Alonso dettano il passo nel Day 1 di Moto2 e Moto3

Aron porta in vetta il team Fantic precedendo Roberts e Dixon, mentre David sigla il riferimento in Moto3, battendo Rueda per 2 millesimi. Ecco classifiche e tempi di giornata

Moto2: Test Jerez: Canet e Alonso dettano il passo nel Day 1 di Moto2 e Moto3

Dopo aver fatto i conti con la pioggia la scorsa settimana a Portimao, i piloti di Moto2 e Moto3 hanno vissuto un mercoledì completamente asciutto sul circuito di Jerez, dove si è concluso il primo dei tre giorni di test ufficiali riservati alle classi minori del Motomondiale. Una giornata suddivisa in tre sessioni di prove per categoria, da 1 ora e 10 minuti ciascuna, al termine delle quali sono stati Aron Canet e David Alonso a risultare i piloti più veloci di Moto2 e Moto3. Ecco tutti i risultati e i tempi di oggi. 

Moto2: Canet la spunta su Roberts e Dixon

Si è chiuso nel segno del team Fantic Racing questo mercoledì di test in Andalusia della classe intermedia, grazie al crono di 1’41”136 siglato da Aron Canet nel secondo turno di prove. Un tempo con cui il 24enne spagnolo ha avuto la meglio per soli 22 millesimi su Joe Roberts, autore del miglior riferimento delle FP3 con la Kalex del team American Racing. Distacchi davvero minimi quelli registrati al vertice della classifica combinata odierna, tanto che Jake Dixon ha completato il podio di giornata fermandosi a soli 28 millesimi dalla vetta.

In quarta posizione, a 147 millesimi da Canet, si è piazzato invece il futuro pilota del team Pramac Racing, Fermin Aldeguer, seguito dai due portabandiera del team MT Helmets - MSI, Ai Ogura e Sergio Garcia. Sesto tempo, alle spalle delle tre Boscoscuro, per Marcos Ramirez, che ha preceduto Somkiat Chantra e la coppia del team Gresini formata da Albert Arenas e Manuel Gonzalez, ultimi a restare entro il mezzo secondo di distacco dal riferimento di giornata.

In una classifica che vede ben 21 piloti racchiusi in 1”, è stato Tony Arbolino il migliore dei piloti italiani, con il 12° tempo siglato davanti a Barry Baltus e a Celestino Vietti, 14° con il riferimento messo a segno nella prima sessione mattutina. Un miglioramento di oltre sei decimi rispetto alle FP1 non è invece bastato a Dennis Foggia per andare più in là del 20° posto finale, davanti ad Alex Escrig, Izan Guevara e al campione in carica della Moto3 Jaume Masia

Moto3: Alonso beffa Rueda per due millesimi

Si è invece confermato in vetta alla classifica combinata della Moto3 David Alonso, già leader della prima sessione di prove della classe leggera. L’alfiere del team Aspar è risultato il pilota più veloce di giornata grazie al riferimento siglato nelle FP3, che gli ha permesso di mettersi alle spalle per soli 2 millesimi José Antonio Rueda, autore del miglior tempo nel secondo turno, ritoccando di oltre 6 decimi il precedente record del tracciato. Terzo crono per Daniel Holgado, tallonato da Collin Veijer, quarto a soli 89 millesimi dalla vetta della classfica combinata.

Quinta piazza per Adrian Fernandez, seguito da Stefano Nepa, 6° e migliore degli italiani davanti a Ryusei Yamanaka, David Almansa, Ivan Ortolà e al rookie Jacob Roulstone, che completa la Top 10 con sette decimi di ritardo da Alonso.

Per quanto riguarda gli altri piloti tricolore impegnati in Moto3, bisogna scendere in 15ª posizione per trovare Riccardo Rossi, seguito a breve distanza da Matteo Bertelle e da Luca Lunetta, 18° alle spalle di Joel Esteban. Ventesimo tempo per Nicola Fabio Carraro con la KTM del team MTA, mentre Filippo Farioli ha concluso in 23ª piazza, precedendo Tatchakorn Buasri e Lorenzo Dalla Porta, che sostituisce per questi test l’infortunato Angel Piqueras in sella alla Honda del team Leopard Racing, con cui si è laureato campione della categoria nel 2019.


Articoli che potrebbero interessarti