Tu sei qui

SBK, Baz: “Questa Ducati è incredibile, ma io sono qua in vacanza”

“Ho corso senza guardare la tabella al muretto. Bautista è stato impressionante, gli si chiudeva l’anteriore e faceva salvataggi incredibili”

SBK: Baz: “Questa Ducati è incredibile, ma io sono qua in vacanza”

Share


Ci sono ben due Ducati sul podio di Portimao. La prima è quella di Scott Redding, la seconda di Loris Baz. Una sabato da incorniciare per il portacolori Go Eleven, che ha regalato alla squadra di Gianni Ramallo il secondo podio della stagione dopo quello di Davies a Estoril.

Il francese ha utilizzato la sciabola e il fioretto per centrare questa terza posizione, complice anche la caduta di Bautista nel corso dell’ultimo giro.

“Ovviamente sono felice per questo risultato – ha detto il francese – voglio però ricordare che sono qua in vacanza. Al tempo stesso ci tengo però a dire che queste sono le migliori vacanze della mia vita, dato che corro e riesco anche a ottenere ottimi risultati come quello odierno. Non è stato facile, perché ieri non sapevo quale fosse il mio passo, però in gara sono riuscito a trovare un bel ritmo, riuscendo a essere costante dall’inizio alla fine”.

Baz ha avuto la meglio nei confronti di Alvaro, il quale purtroppo è finito a terra.

“Bautista è stato impressionante, gli si chiudeva l’anteriore e faceva salvataggi incredibili con la Honda a ogni giro. Io ho cercato di correre pensando a me stesso, senza guardare la tabella che mi esponevano al muretto. In gara ho trovato grande fiducia e questa Ducati è una moto davvero incredibile da guidare”.

Articoli che potrebbero interessarti