SBK, Fine del digiuno: Davies vince Gara 2 a Barcellona, Super Gerloff, 3°

Chaz ritrova una vittoria che mancava dal round di Laguna Seca, 2° van der Mark, 4° Rea seguito da Sykes e Redding, ritirato Rinaldi, non partito Bautista per problemi alla Honda

Share


Davies trionfa in Gara 2 a Barcellona, mentre van der Mark vince la sfida in casa Yamaha con Gerloff, conquistando il secondo posto davanti all'alfiere GRT. Giù il cappello di fronte alla super prestazione dello statunitense, il primo americano sul podio dopo il mitico Nicky Hayden. Quarto Rea, mentre nel finale Redding si superare da Sykes e finisce sesto. Settimo invece Laverty, poi Lowes, Haslam e Baz. Rimane invece fuori dalla top ten Folger, 12° Caricasulo, 13° Zanetti.

GIRO 19 - Inizia il penultimo giro a Barcellona con Gerloff che attacca van der Mark. Duello incandescente tra le due Yamaha per la seconda piazza.. 

GIRO 18 - Si ferma Rinaldi per problemi alla Ducati. Il pilota cede la quarta piazza a Rea. Mentre quinto Redding. Finiscono a terra Debise e Barrier.

GIRO 17 - Posizione definite per il podio, mentre Rinaldi e Rea si giocano il quarto posto. 

GIRO 16 - Ecco la classifica a quattro tornate dal termine.

GIRO 15 - Cinque giri alla fine con Davies davanti a tutti.

GIRO 14 - Davies porta il margine su van der Mark a sei decimi, mentre Gerloff resiste al terzo posto! Quarto Rinaldi, poi Rea e Redding. 

GIRO 13 – Davies rifila sei decimi a van der Mark,  mentre Gerloff sembra faticare a tenere il passo dei primi, tanto da incassare un secondo di gap. 

GIRO 12 – Tuttto invariato nei piani alti della classe con Davies davanti al gruppo. Al dodicesimo posto sale invece Folger. Si ferma invece Forés.

GIRO 11 – Davies deve guardarsi dagli attacchi di van der Mark, mentre Gerloff rimane incollato alla coppia di testa. I primi tre sono racchiusi in soli quattro decimi, mentre Rinaldi attacca e sorpassa Rea. Ora il Cannibale è sesto con Redding alle spalle. 

GIRO 10 – Ecco la classifica arrivati a metà gara!

GIRO 9 - Davies rifila mezzo secondo alle Yamaha di van der Mark e Gerloff, con l'olandese che si riprende la posizione ai danni dell'americano. Rea è quarto a un secondo e mezzo dalla vetta, mentre Redding accusa 2"7 in sesta posizione. 

GIRO 8 -  Davies al comando, mentre Gerloff è incontenibile. L'americano attacca van der Mark ed è secondo! 

GIRO 7 - Rinaldi perde terreno e Rea lo aggancia. Il Cannibale è attaccato alla Ducati del pilota Go Eleven. 

GIRO 6 - Rinaldi tenta di attaccare Davies, ma sbaglia e finisce lungo. Si inseriscono quindi le Yamaha di van der Mark e Gerloff con Rinaldi che scivola al quarto posto.

GIRO 5 - Davies è al comando della corsa, mentre è sfida Yamaha per il terzo posto tra van der Mark e Gerloff. Quinto Rea con sei decimi di vantaggio su Redding. 12° Folger che supera Caricasulo

GIRO 4 - Davies attacca Rinaldi e si prende la vetta. In terza posizione resiste van der Mark seguito da Gerloff, mentre Rea si prende il quinto posto davanti a Redding. Caduta per Cavalieri

GIRO 3 - Testa a testa in casa Ducati tra Rinaldi e Davies, mentre Redding mette nel mirino il quarto posto di Gerloff. 

GIRO 2 - Rinaldi è al comando con Davies attaccato agli scarichi della sua Panigale V4. In terza posizione c'è van der Mark con Gerloff a rimorchio. Rea fatica ed è sesto alle spalle di Redding. Settimo Sykes, ottavo Laverty, nono Haslam. 

GIRO 1 – Rea sbaglia la partenza e si ritrova in sesta posizione. Al comando della gara si porta Rinaldi seguito da Davies e van der Mark. Quarto Gerloff, mentre Redding si ritrova a battagliare con Rea per la quinta piazza.

15:02 Partita Gara 2 a Barcellona.

15:00 Inizia il warmup lap a Barcellona.

14:58 Alvaro Bautista non parte! Finisce qua il suo weekend. Il pilota è fermo ai box e si toglie il casco. Un duro colpo per la Honda.

14:55 Cinque minuti al via Gara 2.

14:50 Primo colpo di scena. La Honda di Bautista viene riportata ai box per problemi. Tecnici e ingegneri attorno alla moto per capire cosa sia accaduto! 

14:45 Nel frattempo si è conclusa la gara della MotoGP a Misano che ha visto la vittoria di Maverick Vinales davanti a Mir e Pol Espargarò. Sfortunati invece Rossi e Bagnaia, entrambi finiti a terra con Pecco uscito di scena quando era al comando. 

14:40 Pit lane aperta e pilota che vanno a posizionarsi in griglia.

14:30 30 minuti al via della Gara 2 a Barcellona. Pista asciutta con il sole che brilla alto in cielo.

Appuntamento alle ore 15 a Barcellona per il via di Gara 2. Davanti a tutti partirà Michael van der Mark con Rea al fianco, mentre dalla terza fila Scott Redding. Si preannuncia quindi una gara tutta alla rincorsa per il pilota Aruba dopo le difficoltà incontrate nella Superpole Race, causa scelta della gomma sbagliata. 

Ecco come si è concluisa la Gara Sprint del mattino.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti