SBK, UFFICIALE - Cavalieri al posto di Melandri dal round di Barcellona

Finisce anzitempo il ritorno alle gare del ravennate: "Decisione sofferta, ma devo ascoltare il mio fisico". Cavalieri: "Dovrò imparare da tutti e non pormi traguardi"

Share


I rumors si sono sovrapposti in questi giorni, ma ora è ufficiale. Come anticipato su questi schermi in mattinata Marco Melandri non proseguirà la sua avventura con il team Barni, ponendo così fine al suo ritorno alle gare dopo soli quattro round della stagione 2020, e lasciando la sella della sua Panigale V4 a Samuele Cavalieri, già impegnato con il Barni Racing Team nel campionato Italiano classe Superbike.

“Lasciare è stata una decisione sofferta - spiega Melandri - ma ho dovuto ascoltare il mio fisico. Ero tornato con grandi aspettative ed entusiasmo, ma questo si è spento gara dopo gara perchè ho capito che le mie caratteristiche sono diverse da quelle di questa moto. Recuperare terreno durante i weekend di gara è davvero dura. La mia idea era tornare per divertirmi e fare delle belle gare, invece, nonostante il team abbia fatto un grande lavoro, non ho mai trovato veramente confidenza con la moto”.

Ecco dunque arrivare la scelta di fermarsi anzitempo, per fare spazio all’interno del mondiale Superbike ad una nuova leva.

“In queste condizioni non aveva senso andare avanti, ho preferito parlarne a cuore aperto con il team e dare spazio a un giovane che ha grinta e fame. Rimpianti? No. Se non avessi fatto questa esperienza mi sarei chiesto come sarebbe andata, mentre ora ho avuto le risposte, anche se purtroppo non sono state quelle che mi aspettavo”.

A rappresentare il team azzurro dal round di settimana prossima a Barcellona sarà dunque Samuele Cavalieri, reduce dal doppio podio (3° in Gara 1 e 2° in Gara2) ottenuto nella terza tappa del CIV SBK ad Imola. Per il pilota ferrarese non si tratterà comunque di un debutto, dato che già l’anno passato ha calcato il palcoscenico mondiale con il team Barni (in veste di wild card) in quel di Misano, ottenendo la 13° piazza in Gara 1 e Gara 2.

“Sono felicissimo di questa opportunità - racconta Cavalieri - e il primo grazie è per "Barni" e il suo team. Il mio obiettivo è quello di fare esperienza, sarò in mezzo a grandi piloti  e avrò da imparare da tutti. Sarà fondamentale non partire con troppa foga, ma lavorare con metodo. Non avendo mai provato la moto voglio fare un passo alla volta, senza pormi traguardi”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti