SBK, Melandri: “Non sono veloce, ma tra una settimana sarò avvantaggiato”

Marco: “Un problema tecnico mi ha fermato in Gara2. Ho compiuto dei passi avanti, ma non abbastanza per lottare con i migliori”

Share


La sua gara si è conclusa al decimo giro, quando si trovava ad occupare la 14^ posizione. Una domenica amara quella di Aragon per Marco Melandri, costretto a gettare la spugna in quella che doveva essere la giornata del riscatto.

Dal suo volto è grande la delusione: “Oggi la sfortuna si è accanita contro di noi, ma a prescindere da questo non siamo ancora abbastanza veloci – ha commentato il 33 -  anche se abbiamo fatto dei passi avanti rispetto a ieri ci manca ancora qualcosa per poter lottare con i piloti davanti a noi. Gareggiare qui anche la prossima settimana ci avvantaggia, perché ripartiremo dal setup che avevamo trovato oggi e cercheremo di essere più competitivi”.

Amarezza anche da parte di Marco Barnabò: “Dopo tutte le difficoltà di questo weekend il problema tecnico di gara 2 davvero non ci voleva – ha dichiarato il patron del team - questa mattina avevamo fatto un deciso passo avanti rispetto a ieri, ma siamo stati sfortunati in tutte e due le gare: prima il contatto dopo poche curve della Superpole Race poi il guasto in Gara 2 che ci ha impedito di terminare una gara che fino a quel momento era stata in crescita. Per fortuna tra una settimana si torna di nuovo in pista su questo tracciato e abbiamo subito l'occasione di rifarci”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti