Tu sei qui

Video prova Yamaha Tracer 700 2020: più matura, più sportiva

Primo aggiornamento dopo il debutto nel 2016, non viene stravolta (il telaio e la base tecnica sono sempre gli stessi), ma è stata molto affinata ed è la prima nel segmento conforme Euro 5

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Ve la abbiamo raccontata in tutti i dettagli poche ore dopo averla provata,  ora ecco il video realizzato durante il nostro test in anteprima a Tenerife.  La avevamo scoperta ad Eicma 2019, con il suo nuovo look, certamente più curato e con un forte richiamo alla supersportiva R1. Oltre all'aspetto ed al passaggio alle norme Euro 5 (prima sia nel segmento di appartenenza che per le Yamaha dotate del CP2), ha subito un importante affinamento, che la rende migliore da molti punti di vista. Ha infatti guadagnato una posizione di guida migliore e votata alla guida dinamica, grazie al manubrio più largo di ben 34 mm, ma anche una sella più comoda. Dopo la nascita della Ténéré 700 può poi virare alla guida su asfalto, essendo ora ben presidiato il mondo dell'off road dalla sorella.

►►VEDI LA PROVA SU STRADA COMPLETA

Share

Articoli che potrebbero interessarti