Tu sei qui

SBK, Yamaha: mai così bene come dai tempi di Ben Spies

van der Mark e Lowes stanno percorrendo la strada dello statunitense, ma a Laguna Seca sembra essere un affare tra Sykes e Davies 

SBK: Yamaha: mai così bene come dai tempi di Ben Spies

Il fascino degli States fanno da cornice al round di Laguna Seca, al via questa sera con la prima sessione di prove libere. Si preannuncia una sfida incandescente sul tracciato di Monterey, dove Rea punta a riscattare Gara 2 a Brno, mentre Davies è intenzionato a colmare il gap dal gallese. Vietato poi scordarsi delle due Yamaha, diventate mine vaganti nei piani alti della classe. 

Ecco tutti i numeri dell'ottava tappa del Mondiale Superbike-

-  Alex Lowes è diventato il 74° vincitore di una gara del WorldSBK a Brno. Ha regalato alla Gran Bretagna la 230^ vittoria ed il 630° podio.

- È stata una lunga attesa per Lowes, che ha vinto alla sua 118^ gara. Tra gli altri vincitori del WorldSBK, solo Chris Walker ha atteso di più prima di conquistare il suo primo successo, ben 131 gare.

- Yamaha ha registrato una doppietta nella gara del WorldSBK a Brno per la prima volta dal 2011, gli ultimi furono ad Algarve Marco Melandri e Eugene Laverty in Gara 2. Un’altra similitudine con il 2011 è che per la prima volta da allora due piloti hanno conquistato la loro prima vittoria su una Yamaha. Quest’anno è stato il turno di Michael van der Mark e Alex Lowes, nel 2011 è stata la volta di Marco Melandri (Donington) e Eugene Laverty (Monza).

- Il WorldSBK ha visto tre vittorie Yamaha nelle ultime quattro gare (una doppietta a Donington e Gara 2 a Brno): l’ultima volta che Yamaha è riuscita a conquistare un così alto numero di successi risale al 2009, quando Ben Spies ha vinto quattro gare su cinque in quei due stessi circuiti e nello stesso ordine (una doppietta a Donington e Gara 2 a Brno), con l’aggiunta di Gara 1 al Nurburgring.

- L’attuale gruppo di piloti presenti al Mondiale conta 10 vincitori di una gara nel WorldSBK, il numero più alto dal 2014, dove ce n’erano 11.

- Laguna Seca vede 15 diversi vincitori in 30 gare. Cinque di loro sono ancora attivi: Sykes, Davies, Laverty, Melandri e Rea. Le ultime sette gare disputate qui sono state vinte esclusivamente da piloti britannici, la striscia più lunga per una nazione nelle storia di un tracciato. L’ultimo vincitore non-britannico a Laguna Seca è stato Marco Melandri nel 2014, in Gara 1.

- Sei piloti condividono l’onore del più alto numero di vittorie (3) a Laguna Seca: John Kocinski, Anthony Gobert, Troy Corser, Ben Bostrom, Tom Sykes e Chaz Davies.

- Laguna Seca ha avuto 11 diversi poleman in 15 weekend di gara: solo Troy Corser (3 pole: 1995, 1998, 1999) e Tom Sykes (2014, 2016, 2017) hanno conquistato più di una pole qui.

- Troy Corser è il pilota con più podi su questo tracciato, 11, seguito da Tom Sykes, con 9.

- Ducati ha il record di pole a Laguna Seca, ben nove. Soltanto un’altra squadra ha più di una pole qui, Kawasaki con tre. Gli altri tre marchi in pole qui sono stati Honda, Suzuki e Aprilia. Ducati è stato l’unico marchio ad aver conquistato la partenza dalla prima casella nei primi sette weekend disputati a Laguna Seca (1995-2001). Colin Edwards ha interrotto la striscia di pole nel 2002 con la Honda.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti