Tu sei qui

Passeggeri di un vero pilota? Nel MotoAmerica si può

Il programma Dunlop M4 Suzuki Superbike biposto regala le stesse emozioni vissute in un giro di pista al limite da un corridore professionista

MotoAmerica: Passeggeri di un vero pilota? Nel MotoAmerica si può

Ginocchio a terra e gas aperto anche con il passeggero? No problem ragazzi, ci pensa un pilota professionista a tenere tutto sotto controllo. Randy Mamola ne sa qualcosa: quanti personaggi di spicco presenti alle gare del Motomondiale ha emozionato e terrorizzato con le sue Yamaha e Ducati biposto?!

Pure nel MotoAmerica si può: arrivato al suo diciottesimo anno il Dunlop M4 Suzuki Two Seat Superbike Program continua a donare emozioni. Il team Hammer ospiterà i passeggeri sulla sua Suzuki GSX-R dotata, appunto, di una “comoda” sella collocata sul codone della moto. Se avete qualche dubbio, guardatevi la foto di copertina: parla da sè.

Chi avrà il piacere e l’onore di essere portato a spasso per le bellissime e difficile pista americane potrà carpire i segreti della guida di una motocicletta da competizione, vivendo le varie fasi di guida, dall’accelerazione alla piega, staccate violente incluse; il pilota che ospiterà e farà divertire personaggi del settore, VIP e addetti ai lavori è, anche quest’anno, Chris Ulrich: “il programma previsto per i nostri giri con la biposto mi entusiasma – ha dichiarato l’esperto americano – proponiamo questa esperienza da tanti anni e, chi l’ha provata, si è divertito molto. Questa è una opportunità per far crescere le gare in pista e renderle più sicure. Noi tutti non vediamo l’ora di iniziare insieme ai fan, i giornalisti ed i VIP che vorranno partecipare”.

Chi meglio di Wayne Rainey saprebbe spiegare cosa voglia dire regalare simili emozioni al proprio passeggero?! Il presidente MotoAmerica è davvero soddisfatto:questo programma è fantastico – spiega il californiano – chi sta seduto sul sedile posteriore può sperimentare le velocità e gli angoli di piega in curva. Il programma è interessante anche perché restituisce allo sport il denaro che viene donato al Fondo di Azione Mondiale di Roadracing ".

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti