Tu sei qui

MotoGP, Sito Pons torna in MotoGP con Pol Espargarò

L'ex iridato della 250, ex manager di successo, potrebbe schierare la 24esima moto nel 2017

MotoGP, Sito Pons torna in MotoGP con Pol Espargarò

Share


La 24esima moto sullo schieramento di partenza della MotoGP 2017, per il momento vacante, potrebbe finire nelle mani di una vecchia conoscenza: Sito Pons, oggi 56 anni, ex  due volte iridato della 250 nello 1988 e 1989 con 15 vittorie e 41 podi al suo attivo prima di ritirarsi nel 91. Ma soprattutto ex team manager nella classe regina fino al 2004, anno in cui con Max Biaggi chiuse il mondiale in terza posizione con una Honda. La notizia è di Speedweek.

Al momento Sito non ha ancora deciso a quale casa affidare il suo impegno ma il pilota potrebbe essere Pol Espargarò.

L'accordo con la Dorna prevede il pagamento di 2,8 milioni di Euro a pilota, mentre il costo del leasing non dovrebbe superare i 2,2 milioni.

Era da tempo che Pons, che molti di voi ricorderanno come compagno di squadra di Franco Uncini nel team Suzuki-Gallina, voleva rientrare nella massima cilindrata.

A più riprese il campione spagnolo ha parlato con Kalex per avere un telaio per la M1 Yamaha.

La sua storia agonistica come manager è ricca di successi: nel 1992 vinse il primo GP con Criville in 500, poi successivamente con Checa, Puig, Barros, Capirossi e appunto Biaggi.

La sua notorietà in Spagna gli permise di trovare grandi sponsor, da Campsa a Ducados, passando per West, Emerson ed infine Camel.

Attualmente è finanziato da Paginas Amarillas.

Ultimamente il suo cruccio è sempre stato quello di perdere i suoi top rider, come è accaduto per Vinales e Rins.

L'operazione non è ancora conclusa perché sono interessati anche Ajo, Forward e Cecchinello ma gli indizi sembrano tutti puntare a Sito Pons.


 

Share

Articoli che potrebbero interessarti