Tu sei qui

MotoGP, Taramasso, Michelin: "la gomma di Martin era appena prodotta, mai riscaldata prima"

"Stiamo ancora analizzando i dati ma quel pneumatico non era stato usato o riscaldato in nessun'altra occasione prima di essere utilizzato per la gara. A dimostrazione della costanza delle prestazioni delle gomme Michelin il record sul giro di gara è stato battuto all'ultimo giro del Gran Premio"

MotoGP: Taramasso, Michelin: "la gomma di Martin era appena prodotta, mai riscaldata prima"

Share


Il commento tranciante di Jorge Martin sul rendimento della suo pneumatico posteriore - "mi è stato rubato il titolo, brutto un campionato deciso dalle gomme" -non ha naturalmente lasciato indifferente Piero Taramasso, responsabile della Michelin sui campi di gara.

Com'e consuetudine della casa di Clermont Ferrand quando si verifica qualche presunta irregolarità lo pneumatico viene mandato in fabbrica ed analizzato. E' andata così anche questa volta.

"Per quanto riguarda la dichiarazione di Jorge Martin dopo la gara: stiamo ancora analizzando i dati - ha detto Taramasso - Quello che possiamo dire in questa fase è che il suo pneumatico è arrivato qui subito dopo essere stato prodotto, che non era stato usato o riscaldato in nessun'altra occasione prima di essere utilizzato per la gara".

Successivamente il manager ha sottolineato le prestazioni delle gomme francesi.

"I record sono stati infranti questo fine settimana, e il record sul giro di gara è stato battuto all'ultimo giro del Gran Premio (da Bastianini N.d.R.), a dimostrazione della costanza delle prestazioni dei pneumatici Michelin. La maggior parte dei piloti ha scelto la mescola Hard sia per la ruota anteriore che per quella posteriore, su una pista con asfalto nuovo e su 22 giri".

 

Articoli che potrebbero interessarti