Tu sei qui

Mercato auto elettriche: Tesla Model Y è l'auto più venduta in Europa

Il mercato dell'auto elettrica è decisamente florido. La più venduta? No, non è la Fiat 500e, ma la Tesla Model Y

Auto - News: Mercato auto elettriche: Tesla Model Y è l'auto più venduta in Europa

Share


Sono arrivati i dati di vendita delle sole auto elettriche, in merito allo scorso mese. Dati importanti, che fanno capire come questo mercato sia florido, e soprattutto, fa riflettere sulla prima in classifica. La differenza tra pure elettriche e plug-in (ibride), è poi decisamente interessante. Sul totale delle auto immatricolate a settembre, le prime fanno più numeri e valgono due terzi (ben il 66%), con un progresso nell’immatricolato del 16%.

Chi è in testa alla classifica europea? Vi sembrerà assurdo, ma sono ancora una volta le Tesla a farla da padrone, con Model Y e Model 3 che insieme superano le 41 mila auto vendute in un solo mese! La Tesla Model Y poi, è prima in classifica, con circa 30 mila immatricolazioni. Le auto a benzina e diesel? Sì, sono dietro di lei. Al terzo posto troviamo la Volkswagen ID.4 che scalza la Fiat 500e. 6.717 auto vendute per la tedesca e 5.076 per la citycar italiana. Il motivo? Non ci sono abbastanza auto a Torino.

L'Italia è solo al 4° posto sul mercato per consegne (449 unità), dietro alla Germania (1.881), alla Francia (1.269) ed al Regno Unito (550 unità). Chiudiamo però la top ten di settembre con le auto dietro le quattro sopraccitate: Dacia Spring, Skoda Enyaq iV, Renault Megane, Kia Niro EV, VW iD.3 e Peugeot e-208. Da non sottovalutare poi, le auto cinesi: la MG ZS EV ha registrato 2.542 immatricolazioni e ora c’è grande attesa per vedere come sarà accolta l’auto più attesa del marchio, la MG4. Per i primi nove mesi dell’anno, la Fiat 500e è ancora sul podio però, seguita dalle due Tesla. Quarta la ID.4, quinta la Skoda Enyaq. Seguono la Peugeot e-208, la Dacia Spring e le due coreane gemelle, Hyundai Kona e Kia Niro EV. Chiude la top ten la Volkswagen ID.3

Statistiche prese dal sito Cleantechnica.com.

Articoli che potrebbero interessarti