SBK, Rea: “La nuova Kawasaki è un passo avanti rispetto alla precedente"

“Jerez è stato un primo contatto, ad Aragon capiremo quanto sarà forte il nuovo motore e tracceremo la strada da seguire per il 2021"

Share


È giunto il momento di tornare in pista. Due giorni di test ad Aragon per la Kawasaki con Johnny Rea e Alex Lowes impegnati sulla nuova ZX-10RR. L’appuntamento del Motorland sarà l’ultima uscita dell’anno per il team KRT, in attesa di affilare le armi in vista del 2021, quando si tornerà in azione a Jerez il 20-21.

Il futuro però può attendere, dal momento che prima bisogna confrontarsi con il presente. Lo sa bene il nordirlandese, impegnato su una pista che metterà in luce le ultime evoluzioni della Casa: “Aragon è una pista molto veloce con due lunghi rettilinei – ha osservato – girare qua sarà utile per capire a che livello siamo arrivati”.

Come ben sappiamo, Rea sbarca al Motorland dopo il test di Jerez: “Quella è stata una sorta di presa di contatto, anche se abbiamo capito che la nuova Kawasaki è un bel passo avanti in confronto alla precedente. Ad Aragon cercheremo quindi di capire quanto è forte il nostro motore ed è l’occasione giusta. In seguito dovremo fare i conti con una lunga pausa. Il test sarà infatti utile per indicare la direzione da seguire nel 2021”

Ricordiamo che oltre alla coppia ufficiale, ci sarà anche il team di Lucio Pedercini con Loris Cresson.

Share

Articoli che potrebbero interessarti