Tu sei qui

Honda CRF250/450R 2025: importanti sviluppi per le cross giapponesi

Completamente rivista la ciclistica delle nuove motocross di Honda per il 2025, mentre nuove versioni ampliano la gamma offerta

Moto - News: Honda CRF250/450R 2025: importanti sviluppi per le cross giapponesi

Le maggiori esponenti della famiglia Motocross pluricampione iridata di Honda − CRF250R e CRF450R − ricevono importanti aggiornamenti per il 2025. L'obiettivo: tempi sul giro più veloci, per appassionati e piloti, a qualsiasi livello di competizione. La principale novità a livello tecnico risiede nel nuovo telaio in alluminio a doppia trave ridisegnato nel 70% della sua struttura, la semi-culla è stata rivista insieme alle traverse di rinforzo e sono nuove anche le piastre pivot e l’attacco superiore del monoammortizzatore. Questi accorgimenti portano a un aumento della rigidità torsionale dell'8% e della rigidità laterale del 5%, migliorando così la stabilità del mezzo in curva.

Ciclistica completamente nuova

Il telaio presenta anche differenti punti di attacco del telaietto posteriore, nuove piastre di sterzo superiore e inferiore oltre agli inediti piedini forcella. Nuovissima nelle sue componenti è anche la forcella Showa da 49 mm, studiata per permettere al pilota di avere un miglior controllo dal primo affondamento fino alla fine
dell’escursione. Abbinata alla forcella vi è anche il nuovo monoammortizzatore Showa che sfrutta l’aggiornata geometria e rapportatura del leveraggio Pro-link, per ottenere le massime prestazioni in pista anche sui fondi più tecnici e complicati. Invariati i cerchi in alluminio DID neri che adesso ospitano la nuovissima pinza freno anteriore a doppio pistoncino sviluppata direttamente da HRC grazie all'esperienza nel campionato MXGP. L’unità presenta nuovi pistoncini e nuove sedi delle guarnizioni di tenuta per migliorare in modo significativo le prestazioni delle frenate alle alte temperature, contrastando l’allungamento e l’effetto “spugna” sulla leva. 

Motori rivisti

I motori delle CRF MY25 sono dotati di specifiche impostazioni sui tempi di anticipo e iniezione, di un nuovo albero motore e importanti revisioni nei flussi di alimentazione e di scarico. L’albero motore interamente riprogettato ha caratteristiche di maggiore rigidità sul perno di biella con un conseguente miglioramento del
momento di inerzia e la possibilità di girare più velocemente e più in alto. Inoltre, il percorso del flusso di aspirazione – attraverso le prese d’aria, l'airbox, il cornetto di aspirazione e il corpo farfallato – è più diretto rispetto al modello precedente, migliorando la risposta dell'acceleratore. Anche il sistema di scarico, ridisegnato rispetto al modello precedente, utilizza un percorso più rettilineo e fluido per l’espulsione dei gas, migliorando così l'accelerazione ai regimi medio-alti.

Nel rinnovato pacchetto elettronico la CRF250R MY25 eredita il controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control) direttamente dalla CRF450R
con 3 modalità più "OFF". Le CRF250R e CRF450R MY25 sono caratterizzate esteticamente da convogliatori e fianchetti laterali aggiornati, ulteriormente valorizzati dalle nuove grafiche della famiglia CRF e includono l'Ala Honda, che ora spicca sul parafango anteriore.

Honda CRF250RWE

E per la prima volta in Europa la gamma CRF di Honda sarà rafforzata con l'introduzione delle CRF250RWE e CRF450RWE. Queste "Works Edition", costruite insieme alle altre versioni 2025 nel medesimo stabilimento a Kumamoto, in Giappone, sono equipaggiate con ulteriori componenti e parti speciali che ne migliorano ulteriormente prestazioni e desiderabilità. Le CRF250RWE e CRF450RWE montano di serie il silenziatore Yoshimura e filtro aria TwinAir per migliorare la gestione del mix aria/benzina in entrata e i gas di scarico in uscita. Tempi di accensione dedicati e impostazioni specifiche rendono la dinamica dei flussi più fluida migliorando l'erogazione e la potenza.

Dal punto di vista ciclistico il monoammortizzatore ha l’asta del pistone con trattamento al titanio sia per resistere all'usura che per garantire un controllo ottimale dell’escursione. Ad esso è abbinata la forcella anteriore completamente rivista, che ora presenta uno speciale trattamento Kashima sul fodero e un trattamento superficiale al titanio sullo stelo per un’eccellente resistenza agli agenti atmosferici. Oltre alle soluzioni tecniche le versioni RWE si distinguono grazie anche al coperchio della testata di colore rosso metallizzato, piastre di sterzo superiore e inferiore nere, catena DID DM2 dorata, manopole Renthal, copertina sella Throttle Jockey, cerchi DID-LTX neri, piedini forcella anodizzati nero, grafiche aggiornate e incisione laser su cerchi e tappi forcella.

La CRF250RWE monta di serie un’esclusiva nuova frizione idraulica, con cilindro spingidischi rivisto, che riduce lo sforzo alla leva del 16% rispetto al sistema a cavo. Inoltre, riduce il gioco frizione all'aumentare della temperatura di esercizio. La CRF450RWE monta di serie un esclusivo nuovo cestello della frizione Hinson con nuovi parastrappi e piastra spingidisco per migliorare le prestazioni e la resistenza all’usura. La piccola di casa Honda, la CRF150R, segue l'esempio delle sorelle maggiori e presenta le nuove ed accattivanti grafiche della famiglia CRF MY25.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy