Tu sei qui

SBK, Doppietta Ducati in SSP: Huertas batte di nuovo Montella, Debise 3°

Lo spagnolo vola al comando, sbaglia, recupera e vince allungando anche nella generale. L'alfiere Barni vende cara la pella, Manzi chiude ai piedi del podio. Gara2 interrotta da una bandiera rossa a 3 giri dal traguardo

SBK: Doppietta Ducati in SSP: Huertas batte di nuovo Montella, Debise 3°

Adrian Huertas è stato semplicemente incontenibile oggi a Misano. In Gara1 lo spagnolo aveva conquistato ieri una magnifica affermazione battendo solo all'ultimo giro Yari Montella, l'unico pilota in grado di rendergli la vita difficile sul tracciato della Riviera. Ma in Gara2 la superiorità di Huertas è stata ancora più palese. Scattato bene, ha subito preso il comando delle operazioni, scavando un bel gap nei confronti di Montella, ma Adrian ha poi commesso un piccolo errore che gli ha fatto perdere tempo prezioso ed ha regalato al pilota di Barni l'occasione di rifarsi dopo la beffa di ieri.

Huertas è però stato implacabile, forte di un passo gara inavvicinabile per chiunque. Ha prima chiuso il gap su Montella e poi l'ha fulminato con un sorpasso tutto di coraggio e talento all'ingresso del curvone di Misano, volando verso il secondo successo del weekend e salendo ancora più in alto nella generale, dove adesso inizia ad avere un certo vantaggio di punti da poter amministrare. 11 punti non gli permettono di certo di dormire sonni tranquilli, ma giunti alla 4a tappa del mondiale la classifica sta iniziando ad allungarsi. Sul podio assieme ai due piloti Ducati è salito Valentn Debise, che oggi è riuscito ad avere la meglio su Manzi, 4° al traguardo e comunque ancora a distanza di tiro nella generale. 

Quinto posto per Jorge Navarro, davanti a Marcel Schroetter, che ha messo fieno in cascina continuando a sua volta a non mollare il trenino della zona alta della classifica generale. Settimo Caricasulo davanti a Tuuli ed Antonelli, che almeno raccolglie una top ten nella gara di casa. Decimo al traguardo Booth Amos davanti ad altri due portacolori italiani, con Corsi 11° davanti ad Ottaviani, con Oli Bayliss che chiude invece 13°, dopo essere stato molto meno incisivo rispetto a quanto visto ieri in Gara1.  La gara è stata interrotta da una bandiera rossa quando mancavano 3 giri al traguardo per una caduta, per fortuna senza conseguenze, di Bahattin Sofuoğlu. Avedo completato i 2/3 di gara è stato assegnato punteggio completo e non è stato necessario ripartire. 

Questa la classifica iridata dopo il weekend di Misano:

Questa la classifica di Gara2 SuperSport a Misano:

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy