Tu sei qui

MotoAmerica, Fong domina il doubleheader al Brainerd International Racew

 Fong ha fatto quello che aveva detto che avrebbe fatto e ha condotto dall'inizio alla fine la gara Steel Commander Superbike di domenica, guidando ogni singolo giro e tagliando il traguardo con un margine di 3,8 secondi su Herrin

MotoAmerica: Fong domina il doubleheader al Brainerd International Racew

Bobby Fong di Wrench Motorcycles ha vinto per un pelo il duello di sabato con Josh Herrin del Warhorse HSBK Racing Ducati dopo una lunga battaglia. Circa un'ora dopo la gara, Fong ha dichiarato che domenica avrebbe cercato di fare le cose in modo diverso. Aveva detto che avrebbe cercato di staccare i primi e di non partecipare a nessuna battaglia.
 
Alla fine Fong è stato di parola.
 
Fong ha fatto quello che aveva detto che avrebbe fatto e ha condotto dall'inizio alla fine la gara Steel Commander Superbike di domenica, guidando ogni singolo giro e tagliando il traguardo con un margine di 3,8 secondi su Herrin, secondo per il secondo giorno consecutivo.
 
E indovinate un po'? Il nome in cima alla classifica dei punti del campionato Steel Commander Superbike appartiene a un certo Bobby Fong. Proprio così. Bobby Fong.
 
Dopo le due vittorie di Brainerd, Fong è in vantaggio di otto punti sul tre volte campione della MotoAmerica Superbike Jake Gagne, che domenica si è piazzato settimo a causa di un problema al braccio. Fong ha conquistato punti in tutte le nove gare Superbike disputate finora nel 2024 e porterà i suoi punti di vantaggio al Ridge Motorsports Park di Washington per il quinto round, dal 28 al 30 giugno.
 
Herrin è stato di nuovo solido domenica, anche se non è riuscito a tenere il passo di Fong. Ha invece dato la caccia a Cameron Petersen dell'Attack Performance/Progressive/Yamaha Racing e ha superato il sudafricano per chiudere al secondo posto.


Petersen, che sabato era quinto, ha cercato di tenere testa a Herrin, ma alla fine si è accontentato del terzo posto, per il suo quinto podio dell'anno.
 
Il quarto posto è andato al compagno di squadra di Herrin, Loris Baz. Il francese era in lotta per il secondo posto con Herrin, Petersen e Sean Dylan Kelly dell'EasyHealthPlans.com/TopPro Racing quando Kelly ha avuto un violento highside che ha costretto Baz a uscire di pista e a finire sull'erba. Nonostante abbia cercato di reagire, non è riuscito a recuperare il distacco da Petersen.
 
Fortunatamente, Baz ha preceduto Brandon Paasch di Vision Wheel M4 ECSTAR Suzuki e si è piazzato al quarto posto, con Paasch a circa sei secondi di distanza, quinto. Baz e Paasch erano rispettivamente terzo e sesto sabato.
 
JD Beach di Tytlers Cycle Racing è passato dal settimo posto di sabato al sesto di domenica.
 
Gagne, nel frattempo, ha ottenuto un frustrato e solitario settimo posto, mentre l'australiano Troy Herfoss è arrivato ottavo in sostituzione dell'infortunato Cameron Beaubier sulla BMW M 1000 RR del Tytlers Cycle Racing.
 
Ashton Yates della Jones Honda e Ezra Beaubier dell'Aftercare Scheibe Racing hanno completato la top 10.
 
Fong precede Gagne nella classifica dei punti della serie, 138-130, mentre Herrin è terzo con 119 punti e solo nove punti di vantaggio sui 110 di Petersen. Baz è quinto in classifica con 101 punti.

Herrin e Petersen


 
Superbike Race 2



Photo courtesy MotoAmerica by Brian J. Nelson

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy