Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia vince a Sepang, Bastianini 2° su Quartararo: il mondiale si decide a Valencia

Pecco riesce a portare a casa la settima vittoria di stagione, dopo un bel duello con Enea che concede pochissimo. Ma Fabio risponde alla grande e resta in gioco per 2 punti. Bezzecchi 4°, Aleix Espargarò 11° dice addio alle speranze di titolo

MotoGP: Bagnaia vince a Sepang, Bastianini 2° su Quartararo: il mondiale si decide a Valencia

Share


09:55 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Malesia a Sepang, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock e ricordate l'appuntamento con il nostro Bar Sport. Stay Tuned!

09:53 - La classifica iridata è questa: Bagnaia 258, Quartararo 235, Aleix Espargarò 212, Enea Bastianini 211, Miller 189, Binder 168, Zarco 166, Rins 148, Oliveira 138, Martìn 136 

09:50 - Pecco Bagnaia vince a Sepang e si porta letteralmente ad un passo dal titolo iridato, che però potrà festeggiare solo a Valencia. Fabio Quartararo è infatti stato in grado di arpionare il terzo posto e tenersi in gioco per appena due punti. Il francese è infatti a -23 da Bagnaia dopo la gara di oggi e sarà dunque l'ultima gara a decidere tutto. Oggi Pecco non ha avuto vita facile con Enea Bastianini, che l'ha impegnato in maniera piuttosto seria per tutta la gara. I due hanno però fatto il vuoto portando a casa la terza doppietta della stagione. 

Marco Bezzecchi poteva regalare il podio a Bagnaia e ad un certo punto sembrava che potesse farcela, ma quando mancavano 5 giri al traguardo ha iniziato a perdere terreno da Quartararo. Se Marco avesse passato Fabio, oggi in Ducati starebbero festeggiando il titolo! Quinto posto per Alex Rins davanti a Miller, che proprio all'ultimo giro ha passato Marc Marquez. Top ten completata da Brad Binder, Zarco ed Aleix Espargarò, che oggi dice addio alle sue speranze di vincere il titolo con Aprilia. Da segnalare l'11° posto di Morbidelli, nonostante due long lap penalty, questa è stata la sua migliore gara in questa stagione. 

09:48 - Bagnaia si gode la festa al parco chiuso. Peccato che debba rimandare la festa iridata a Valencia, dove gli basterà fare due punti per diventare campione anche se Quartararo dovesse vincere. 

09:43 - Ecco la classifica di un Gran Premio di Sepang carico di tensione fino all'ultima curva!

GIRO 20 - Vince Bagnaia, Bastianini chiude secondo e Quartararo terzo. Il mondiale si deciderà a Valencia!

GIRO 20 - Ultimo giro con Bagnaia che passa al comando davanti a Bastianini! Quartararo è crollato, ormai è a 1,8 secondi dalla coppia Ducati. 

GIRO 19 - PENULTIMO GIRO, Bagnaia davanti a Bastianini, Quartararo non chiude il gap. Miller in coda a Marquez per tentare di attaccarlo all'ultimo giro. Aleix Espargarò intanto è incollato a Zarco per la 9a posizione. La classifica. 

GIRO 18 - Sale di nuovo il vantaggio di Bagnaia e Bastianini su Quartararo, che non riesce a chiudere il gap di 1,6 secondi. Fuori Joan Mir, caduto! Aleix Espargarò adesso è 10°. Peccato per Bezzecchi che evidentemente ha finito le gomme ed ora si trova a due secondi da Quartararo, che di nuovo è a 1,4 dai due battistrada. 

GIRO 17 - Bagnaia leader della gara su Bastianini, mancano 4 giri al traguardo e Quartararo adesso è a 1,5 secondi dalla coppia Ducati. Bezzecchi crollato a 1,3 secondi purtroppo. Miller sta spingendo per tentare di riprendere Marquez in 6a posizione, mentre resta 5° Rins. Aleix Espargarò è 11° ed ovviamente le sue speranze iridate finiscono qui. Morbidelli intanto è 12°. 

GIRO 16 - Fabio Quartararo è vicino ai due battistrada, adesso ha un distacco di 1,6 secondi da Bastianini, mentre Bezzecchi ha perso qualcosina da Quartararo. Rins 5° mentre Miller sta recuperando ed ora è 7°. Fabio sta spingendo per chiudere il gap su Enea! Bezzecchi intanto è ora a 8 decimi da Fabio, forse ha spinto troppo con le gomme. Allo stato attuale, Bagnaia arriverebbe a Valencia con due punti in più di Quartararo. Bezzecchi purtroppo è crollato. 

GIRO 15 - Bagnaia passa Bastianini, questa è la classifica adesso! Bastianini però non molla ed è incollato a Pecco. 

GIRO 14 - Bastianini non è velocissimo e Quartararo sta ricucendo il gap. Brutta strategia questa...Bezzecchi intanto è a 3 decimi da Fabio e lo sta per attaccare per il terzo posto. Vinales ha intanto perso delle posizione ed è 14°. 

GIRO 13 - Bezzecchi è incollato a Quartararo! Adesso Bastianini è terzo nel mondiale davanti ad Aleix Espargarò, ma probabilmente presto cederà la posizione a Bagnaia. Quartararo intanto sta lentamente ricucendo il gap sui due battistrada.

GIRO 12 - Bastianini leader su Bagnaia, Quartararo cerca di resistere a Bezzecchi che ormai lo vede vicino. E' a 6 decimi! Rins ha passato Marc Marquez. Dal box Gresini viene esposta una tabella con scritto BAGNAIA. Pare chiaro che questo sia un riferimento ad una richiesta di cedere la posizione a Pecco. 

GIRO 11 - Bezzecchi sempre più vicino a Quartararo, intanto Bastianini passa Bagnaia e si mette al comando della gara! Caduti intanto Darryn Binder e Fabio Di Giannantonio. Bezzecchi a meno di un secondo da Quartararo. Vinales adesso è 13° alle spalle di Aleix Espargarò. 

GIRO 10 - Ecco la classifica al 10° passaggio sul traguardo, Bagnaia in fuga su Bastianini e Quartararo che adesso è a circa 3 secondi dai battistrada. Bezzecchi ad un solo secondo da Fabio.

GIRO 9 - Scaramuccia tra MArquez e Mir, compagni in Honda nel 2023. Bagnaia sempre leader della gara davanti a Bastianini che adesso è a mezzo secondo. Bezzecchi sta facendo il miracolo, adesso è a 1,2 secondi da Quartararo che vede la sua terza posizione in bilico. Marquez perde la posizione in favore di Mir. Morbidelli dopo i due long lap penalty è purtroppo solo 15°. 

GIRO 8 - Bagnaia si trova al comando delle operazioni, ma chi sta facendo una gara MOSTRUOSA è Bezzecchi che adesso è 4° alle spalle di Quartararo. Se Marco raggiunge Fabio, può regalare il titolo a Bagnaia. Intanto Aleix Espargarò è 12° mentre Vinales 14° in rimonta. Il gruppo è sgranato, Marco deve recuperare 1,5 secondi da Quartararo. 

GIRO 7 - Sempre tre Ducati davanti a tutti, mentre Bezzecchi sta facendo una grande rimonta ed ora è 7° dopo aver passato Rins. Anche Miller sta lentamente risalendo ed ora è 10°. CADUTO MARTìN!

GIRO 6 - Martìn sempre in fuga con 1,2 secondi su Bagnaia e Bastianini che sono in tandem. Quartararo è a circa 2,7 secondi dal leader, poi Marquez e le due Suzuki. Vinales iniziala sua classica rimonta ed ora è 18°. Morbidelli dopo il primo long lap penalty è 10°, peccato davvero perché oggi Franco ha un grande passo. Bezzecchi intanto è 8° ed in coda alle due Suzuki. Aleix Espargarò adesso 13°.

GIRO 5 - Uno sguardo alla classifica, Morbidelli sconta il primo long lap penalty. Quartararo si sbarazza di Marquez ed è 4° adesso. 

GIRO 4 - Tre Ducati a fare il passo, con Martìn in fuga. Marquez sta facendo leggermente da tappo a Quartararo, che ha Morbidelli attaccato alla sua coda ma dovrà scontare i due long lap penalty. Perde un'altra posizione Aleix Espargarò, che si trova solo in 15a posizione. 

GIRO 3 - Morbidelli passa Mir e si porta in 7a posizione, ma Joan risponde subito. Martìn intanto cerca di allungare e porta il proprio vantaggio a quota  decimi su Bagnaia. Bastianini sempre 3° su Marquez e Quartararo. Morbidelli intanto passa Mir ed ora è 6° alle spalle di Fabio. Scattato purtroppo male Bezzecchi che è solo 10° davanti ad Aleix Espargarò, che perde anche altre posizioni e si ritorva 14°. Brutto inizio per Aprilia, Vinales è addirittura 20°. 

GIRO 2 - La classifica dopo il primo passaggio sul traguardo, con Martìn che conduce su Bagnaia e Bastianini. Si ferma purtroppo ai box Luca Marini

GIRO 1 - Partenza spettacolare di Bagnaia, che si infila in seconda posizione alla prima curva! Martìn davanti a tutti, Bastianini terzo. Scatta bene Marquez 4° davanti a Morbidelli e Quartararo, poi Mir e Rins. Aleix Espargarò 11° è quello partito peggio tra i rivali per il titolo. Morbidelli cede la posizione a Quartararo. 

08:59 - I piloti arrivano in griglia, manca pochissimo allo start del Gran Premio. 

08:58 - Inquadratura evocativa. I due rivali sono loro e scattano vicini in griglia. Buona fortuna a Pecco e Fabio!

08:57 - Tecnici pronti a togliere le termocoperte alle gomme. Ci siamo!

08:56 - Parte la safety car ed i tecnici lasciano soli i piloti in griglia. Manca pochissimo alla partenza del giro di riscaldamento. BUON GRAN PREMIO a tutti!

08:54 - Ed ecco la scelte dei piloti per quanto riguarda le gomme. Come vedete, FANTASIA AL POTERE! Sono tutti su media anteriore e morbida al posteriore. 

08:52 - Risuona l'inno malese in griglia, manca pochissimo al giro di riscaldamento. Tra poco il foglio Michelin con le scelte di gomme fatte dai piloti. 

08:51 - Aleix Espargarò oggi correrà la sua gara n°300 nel motomondiale, un grande traguardo che condivide con soli altri 5 piloti nella storia del mondiale. Lo spagnolo dovrà dare tutto per tentare di arrivare a Valencia ancora in gioco per il mondiale. 

08:49 - Piloti pronti in griglia di partenza, manca poco alla partenza della gara. Il cielo è decisamente plumbeo!

08:48 - Come sempre spettacolo di pubblico a Sepang: la passione dei tifosi in Malesia non è mai venuta meno e le tribune sono sempre gremite.

08:46 - In pitlane sono pronte anche le seconde moto perché c'è un rischio concreto che durante la gara la pioggia faccia capolino rendendo la corsa Flag to Flag. 

08:45 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio della Malesia a Sepang. Tutto il paddock sta omaggiando Didi Mateschizt, il patron della Red Bull, che purtroppo si è spento nella nottata. 

Tutto pronto per la gara per potrebbe decidere il mondiale. Pecco Bagnaia ha il primo match point della stagione, ma per fare suo il titolo dovrà segnare almeno 11 punti in più di Fabio Quartararo e sperare di chiudere davanti ad Aleix Espargarò ed Enea Bastianini. In griglia Pecco scatterà dalla 9a casella dopo un errore in Q2, ma è andata anche peggio al grande rivale della Yamaha, che invece prenderà il via della gara dalla 12a casella. Fabio è in difficoltà e la caduta rimediata in FP4 gli ha procurato una piccola frattura al dito medio della mano sinistra. 

Non sembra un grosso problema per il francese, ma se dovesse ricorrere a degli antidolorifici prima della gara, rischierebbe di togliere sensibilità alla mano compromettendo la sua prestazione. Non sarà insomma una impresa facile per Fabio tentare di mangiare punti a Bagnaia per tenere aperto il mondiale fino a Valencia. Anche Aleix Espargarò coltiva ancora delle speranze e domani scatterà 10°. Lo spagnolo ha salvato per ora il fine settimana con una qualifica discreta, ma è strano che la stessa Aprilia che nei test volava a Sepang, oggi non sia altrettanto competitiva di quanto riuscì a mostrarsi a febbraio. 

Sarà in ogni caso Jorge Martìn a scattare in pole position davanti ad Enea Bastianini, pur in gioco per il titolo, e Marc Marquez, che ha saputo cogliere il classico giro alla morte ma non ha nascosto le proprie preoccupazioni per la gestione della distanza di gara vista la sua condizione fisica che al momento non è affatto perfetta. Un peccato che Franco Morbidelli debba sprecare la migliore qualifica della stagione scontando due long lap penalty rimediati per aver ostacolato Bagnaia in FP3. 

La nostra cronaca LIVE della gara scatterà pochi minuti prima delle 9:00, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza del Gran Premio della Malesia a Sepang: 

Articoli che potrebbero interessarti