Tu sei qui

MotoGP, Bastianini: "Pausa utile per capire gli errori, sono stato altalenante"

Enea pronto ad affrontare Silverstone: "E' una pista che mi piace, voglio tornare a fare grandi risultati". Di Giannantonio: "Pista pazzesca! Mi sento pronto per la seconda parte di stagione"

MotoGP: Bastianini: "Pausa utile per capire gli errori, sono stato altalenante"

Share


Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio sono pronti ad affrontare la tappa di Silverstone, dopo una pausa davvero lunga per gli standard della MotoGP. Entrambi sono stati però impegnati in queste settimane e soprattutto il World Ducati Week di Misano gli ha permesso di vivere una tre giorni davvero intensa in compagnia degli appassionati della Casa di Borgo Panigale. Un'occasione per saggiare con mano cosa significhi essere un pilota della Ducati in MotoGP. 

Le tre vittorie ottenute nella prima parte di stagione sono stati tra splendidi acuti di Bastianini, che però deve trovare la strada per esprimersi su alti livelli su ogni tracciato e non solo saltuariamente. La Bestia si sta giocando il posto in Ducati Factory con Jorge Martìn e due risultati positivi a Silverstone e Red Bull Ring saranno senz'altro di aiuto per guadagnarsi l'agognato ruolo di compagno di squadra di Pecco Bagnaia dal 2023.

“Finalmente si riparte - ha detto Enea -  La pausa è stata molto utile per resettare e mettere a fuoco gli errori commessi nella prima parte di stagione. Silverstone mi piace molto e dove voglio assolutamente ottenere un buon risultato per tornare ai nostri livelli. Siamo stati troppo altalenanti fino ad ora, e in questa seconda parte vogliamo essere più costanti”.
 
Fabio Di Giannantonio ha vissuto una buona stagione da rookie fino a questo momento, con acuti degni di nota come la pole al Mugello e tante prestazioni in crescendo che dimostrano come il suo processo di apprendistato in MotoGP stia procedendo nel migliore dei modi. 

“Silverstone è una pista pazzesca. A me piacciono praticamente tutte, ma questa è davvero fantastica. Arriviamo dopo una buona pausa che ci è servita a ricaricare le batterie tra vacanza, allenamenti e wdw. Siamo sicuramente pronti: la speranza è ripartire da dove abbiamo lasciato e continuare a costruire per tutta la seconda parte di stagione”.

Articoli che potrebbero interessarti