Tu sei qui

MotoGP, LE FOTO - La Ducati Marini e le Moto2 di Bezzecchi e Vietti griffate Sky

Lo Sky Racing Team VR46 ha presentato oggi le nuove livree e le squadre per il 2021. Parte il progetto MotoGP con Luca Marini in sella alla Ducati Avintia

MotoGP: LE FOTO - La Ducati Marini e le Moto2 di Bezzecchi e Vietti griffate Sky

Share


È il giorno dello Sky Racing Team VR46, che a poco più di un mese dall’inizio del Motomondiale in Qatar presenta squadre e piloti della stagione 2021 di questo progetto, giunto al suo ottavo anno. Un progetto che, grazie alla fiducia e al lavoro costante di Sky e di VR46, nel tempo ha visto nascere promesse, crescere talenti, sviluppare potenzialità e tagliare traguardi importanti, sostenendo la vivacità del motociclismo contemporaneo. Sarà la stagione della svolta, che inizia da un obiettivo già raggiunto in partenza, il debutto di Luca Marini in MotoGP con il Team Sky VR46 Avintia grazie all’accordo tra lo Sky Racing Team VR46, Esponsorama Racing e Ducati. Marini sarà quindi il secondo pilota del Team Sky-VR46 a esordire in top class dopo Francesco Bagnaia, Campione del Mondo Moto2 nel 2018, che ora attende l’amico per nuove sfide in pista nella massima serie. 

Nuova partenza per la Moto2, che potrà contare sul talento di Marco Bezzecchi - tra i protagonisti della lotta per il titolo nel 2020 - e sulle qualità del giovane rookie Celestino Vietti Ramus, al suo esordio su Kalex nella nuova categoria dopo aver impressionato in Moto3. Le nuove livree MotoGP e Moto2 della stagione 2021, rivisitate nei colori dal reparto grafico e creativo della VR46, presentano lo stesso aspetto in entrambe le categorie: il tocco di grigio chiaro satinato diventa nero lucido, con un gioco di contrasti introdotto dall’azzurro cromato, che ridisegna in maniera più “racing” la veste grafica dei due Team rimanendo allo stesso tempo fedele ai colori che hanno accompagnato la squadra da sempre.

L'approdo di Luca Marini in MotoGP con la Ducati

Tra i giovani più talentuosi dell’intero vivaio italiano e nella VR46 Riders Academy fin dalla sua nascita, Luca Marini esordirà in MotoGP con lo Sky Racing Team VR46. Ha guadagnato la promozione in top class grazie a 6 successi nella categoria intermedia (tutti in sella alla Kalex dello Sky Racing Team VR46) e a tre stagioni da protagonista in Moto2, coronate dal secondo posto in Campionato nel 2020. Quella del 2021 sarà una squadra costruita intorno a Luca, dove confluiranno l’esperienza di Ducati, quella dei suoi tecnici e del capo Tecnico Luca Ferraccioli, sotto la guida del direttore sportivo di Esponsorama Avintia Ruben Xaus e del coach di pista della VR46 Riders Academy Roberto Locatelli, che lavoreranno insieme ad alcuni dei membri storici del Team.

"Non vedo l’ora di iniziare questa nuova stagione con Sky VR46 Avintia - ha detto Luca Marini - Non ho avuto l'opportunità di provare la Ducati a fine novembre come in una stagione normale e l'attesa è stata lunga. Ho passato tutto l’inverno a pensare come sarebbe stato il primo giorno di test. Con il supporto dell’Academy mi sto allenando per essere pronto fisicamente e mentalmente. Ci saranno tante cose da imparare, lavorerò sodo per crescere e adattarmialla nuova categoria il più velocemente possibile per ottenere risultati sempre migliori. Allo stesso tempo, voglio godermi questo primo anno in MotoGP: sarà un momento speciale della mia vita. Vorrei ringraziare Ducati e lo Sky Racing Team VR46 per aver creduto in me e ripagarli della fiducia che hanno riposto nelle mie capacità. Spero che il nostro rapporto possa evolversi al meglio negli anni a venire".

"Sono felice di dare il benvenuto a Luca in MotoGP nello Sky VR46 Avintia. È motivo di orgoglio - ha aggiunto Ruben Xaus - per un direttore sportivo poter veder nascere una partnership come questa, con il supporto di Ducati che ringraziamo per la fiducia insieme a tutti i nostri partner. Da sempre sogniamo di puntare su giovani piloti, anche rookie con tanta voglia di arrivare: un punto di partenza che condividiamo con Luca e con il progetto Sky Racing Team VR46, una squadra di riferimento per capacità e risultati in Moto2. Sarà un anno impegnativo, sicuramente ricco di emozioni in pista".

Nuova squadra in Moto2: Bezzecchi e Vietti

Quarto in Campionato nel 2020 con 184 punti, Marco Bezzecchi è tra i più attesi del 2021, con due vittorie e altri 5 podi alle spalle. Talento puro in Moto3, nella prima stagione allo Sky Racing Team VR46 ha trovato la sua dimensione ed è stato protagonista di una crescita esponenziale centrando il primo podio e la prima vittoria nella classe intermedia.

"Come ogni anno sono sempre contento di tornare in pista dopo una lunga off season - ha detto Bezzecchi - Ho incontrato anche i ragazzi del Team qualche settimana fa a Tavullia, siamo carichi e non vediamo l’ora di rivederci in Qatar. Dita incrociate per il calendario, sono sicuro che ci divertiremo. Con tanto lavoro possiamo fare uno step in avanti rispetto allo scorso anno, diventare più costanti ed essere nel gruppo dei più forti in ogni GP".

Prima l’esordio al CEV nel 2018 con lo Sky VR46 Junior Team, poi il debutto nel Mondiale e a seguire il primo podio e la prima vittoria (Moto3, Austria 2020) con lo Sky Racing Team VR46: Celestino Vietti Ramus è vicino all’ennesimo passaggio chiave della sua carriera, l’approdo in Moto2 con i colori di sempre. Nel 2020 ha impressionato per le capacità di gestire gara e velocità, che gli hanno permesso di conquistare due vittorie, altri due podi e la possibilità di esordire nella categoria superiore.

"Aspetto questo momento dal test di Jerez - ha detto Celestino - Sono contento perché ancora una volta affronterò un momento chiave della mia carriera insieme ai ragazzi dello Sky Racing Team VR46. Non sarà facile, ci sono tanti accorgimenti di cui tener conto rispetto alla Moto3, ma anche tanta potenza e velocità da gestire. A novembre mi sono davvero divertito e le sensazioni sono state più che positive. Ho voglia di iniziare a fare sul serio: lavorare sodo con il Team e continuare a prendere le misure della nuova categoria. L’obiettivo? Riuscire a ottenere qualche buon piazzamento, ma senza fretta".

Dopo il titolo Mondiale a squadre del 2020, confermarsi è l’obiettivo di Pablo Nieto, Team Manager della squadra Moto2 per il quinto anno consecutivo. Al suo fianco Luca Brivio nel ruolo di Team Coordinator e Roberto Locatelli, che oltre a seguire i piloti della VR46 Riders Academy si sdoppierà tra l’impegno in MotoGP e quello in Moto2. Ruoli chiave confermati per puntare in alto: come quello di Sergio Martinez, che continuerà a seguire Marco Bezzecchi, mentre Jairo Carriles, capo tecnico lo scorso anno di Luca Marini, accompagnerà Celestino Vietti Ramus nel suo approccio alla Kalex.

"Sarà un anno davvero speciale per lo Sky Racing Team VR46 - ha detto Nieto - Abbiamo tante conferme, ma anche importanti novità e grandi opportunità. Veniamo da un 2020 molto particolare e allo stesso tempo ricco di risultati e obiettivi raggiunti. Ripetersi non sarà facile, ma Marco e Celestino sono una coppia frizzante sotto tutti i punti di vista. Sono veloci, competitivi, hanno voglia di fare e di impressionare. Per Celestino il percorso iniziale sarà di approccio e duro lavoro per adattarsi alla categoria, mentre Marco sono sicuro non si tirerà indietro e cercherà di dire la sua fin dal Qatar".

Articoli che potrebbero interessarti