Tu sei qui

MotoGP, Pernat: "Marquez tornerà a metà stagione e a sostituirlo sarà Bradl"

VIDEO - "Al momento direi che non vedremo Dovizioso in pista quest'anno. I 5 giorni di test in Qatar sono un problema per Michelin"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


La MotoGP si sta preparando a ripartire e la aspetta un’altra stagione complicata da gestire a causa della pandemia di coronavirus. Nei giorni scorsi sono state ufficializzate le due gare in Qatar per iniziare il campionato, come l’aggiunta di due giorni di test (più uno per i debuttanti) sempre a Losail.

È stato uno dei temi toccati da Carlo Pernat, protagonista di una diretta insieme a Paolo Scalera e Matteo Aglio (potete vedere il video integrale qui sopra).

Il manager genovese, ha avvertito che a fare le spese di questi cambiamenti potrebbe essere chi fornisce gli pneumatici.

"Michelin ha mal digerito i due giorni in più per i piloti, non erano programmati - ha rivelato Carlo - Il numero di gomme è limitato, vedrete che in quei due giorni i piloti gireranno poco. Tutto mi fa pensare che Michelin fosse già a conoscenza delle due gare in Qatar, ma le gomme continueranno a essere un problema anche in questa stagione”.

Neanche nel 2021 vedremo un campionato normale, anche se Dorna sta lavorando per portate qualche ospite nel paddock.

L’idea è quella di dare 4 pass VIP a ogni squadra, sarebbe già un bel colpo perché significherebbe che gli sponsor potrebbero rimettere piede nel paddock e per le squadre è importante” ha spiegato Carlo.

Il manager genovese è anche convinto che non vedremo Marquez alla partenza.

“Secondo me Marc non ci sarà all’inizio del campionato, sarebbe già un grande risultato se tornasse a metà campionato. Marquez ha bisogno di tempo, di allenarsi, è un anno che non va in moto e non vorrà rischiare, ma tornare solo quando sarà al 100%”  la sua opinione.

Pernat è anche convinto che non ci sarà spazio per il Dovi  in Honda.

È ormai praticamente ufficiale iil fatto che sarà Stefan Bradl a sostituire Marc e questo allontana di tanto la possibilità di rivedere Dovizioso in pista - le sue parole - A oggi, direi che non vedremo Andrea in pista quest’anno. Anche Santi Hernandez, il capotecnico di Marc, ha dichiarato di essere molto contento di Stefan, anche questo ti fa capire cosa accadrà”.

 

Articoli che potrebbero interessarti