Un re delle piccole cilindrate, Martinez, è ora 'MotoGP Legend'

Soprannominato 'Aspar' (il canzolaio) ha corso sino al 1997, gareggiando nella 50cc, 80cc, 125cc e 250cc . Ha vinto un totale di 37 Gran Premi vincendo quattro titoli iridati

Share


Nel 40° anniversario della sua prima gara Jorge Martinez "Aspar" è una MotoGP Legend. Lo spagnolo è stato introdotto nella Hall of Fame a Valencia, alla presenza del CEO di Dorna Sports Carmelo Ezpeleta.

Aspar' ha iniziato a correre sulla scena mondiale nel 1982 nella classe 50cc, e ha vinto il suo primo Campionato nel 1986 nella categoria 80cc. Ha difeso la corona con stile, dominando il 1987 con sette vittorie, e un'altra stagione di gloria era dietro l'angolo. Nel 1988 'Aspar' è diventato tre volte campione del mondo 80cc, dominando la sua terza stagione consecutiva nella classe.

Il 1988 è stato anche un ulteriore punto di riferimento per lo spagnolo che ha accettato la sfida del Campionato del Mondo 125 - e ha vinto. Nove vittorie in 11 gare lo hanno visto incoronato campione del mondo 125 nel 1988, ottenendo quattro titoli mondiali in tre anni e due categorie.
La leggenda non si è fermata qui e ha corso fino al 1997, gareggiando nelle categorie 50cc, 80cc, 125cc e 250cc. Nel corso della sua carriera ha accumulato un totale di 37 vittorie nei Gran Premi vincendo quattro Campionati del Mondo.


Martrinez si aggiunge ad una lunga lista di MotoGP Legends che include: Giacomo Agostini, Mick Doohan, Geoff Duke, Wayne Gardner, Mike Hailwood, Daijiro Kato, Eddie Lawson, Anton Mang, Angel Nieto, Wayne Rainey, Phil Read, Jim Redman, Kenny Roberts, Jarno Saarinen, Kevin Schwantz, Barry Sheene, Marco Simoncelli, Freddie Spencer, Casey Stoner, John Surtees, Carlo Ubbiali, Alex Crivillé, Franco Uncini, Marco Lucchinelli, Randy Mamola, Kork Ballington, Dani Pedrosa, Stefan Dörflinger e Nicky Hayden.

Share

Articoli che potrebbero interessarti