Tu sei qui

MotoGP, Tripletta Yamaha: 1° Quartararo poi Vinales e Morbidelli, 6° Rossi

Nei test del lunedì Fabio precede Maverick di 12 millesimi, 4° Rins seguito da Crutchlow, 8° Marquez, poi Bagnaia e Petrucci, 12° Dovizioso

MotoGP: Tripletta Yamaha: 1° Quartararo poi Vinales e Morbidelli, 6° Rossi

Nel segno della Yamaha, proprio così! La Casa dei Tre Diapason domina i test del lunedì, tanto da vedere nei primi tre posti Quartararo, Vinales e Morbidelli. Per un soffio sarebbe stato coi migliori anche Rossi, costretto però ad accontentarsi del sesto crono.Quarto Rins seguito da Crutchlow, mentre nella top ten anche Marquez e Bagnaia, resta fuori Dovizioso.

ORE 17.56 Mir trasportato in Ospedale per controlli, mentre Nakagami sale al 12° posto.

ORE 17.51 Morbidelli sorprende tutti e balza al terzo posto della classifica alle spalle di Vinales. Passo avanti anche per Rossi che agguanta la dodicesima piazza a nove decimi da Quartararo.

 ORE 17.46 Vinales si migliora portandosi a soli 12 millesimi da Fabio Quartararo

ORE 17.38 Balzo in avanti di Petrucci che aggancia l'ottava piazza a sette decimi dalla vetta.

ORE 17.18 Nulla di grave per l'alfiere Suzuki, l'ambulanza abbandona il tracciato e la sessione riprende  per gli ultimi 42 minuti. A quanto pare la GSX-RR del rookie è finita oltre le barriere di protezione in curva 1.

ORE 17.16 Caduta per Joan Mir. Immediata l'esposizione della bandiera rossa con tanto di ambulanza in pista.

ORE 17.15 Soli 45 minuti al termine dei test con Quartararo Vinales davanti a tutti, mentre Rossi 15° 

ORE 16.34 - Franco Morbidelli sale al 7° posto.

ORE 16.10 - Quartararo scende fino a 1'55"648, mentre Mir sale al 3° posto.

ORE 16.07 - Bagnaia fa un altro passo in avanti e si mette in 4ª posizione, Mir è 5°.

ORE 16.05 - Bagnaia migliora e si porta al 7° posto.

ORE 16.00 - La classifica a due ora dalla fine dei test.

ORE 15.14 - Fabio Quartarato ritocca il miglior tempo dei test: 1'55"986 il nuovo riferimento.

ORE 15.10 - Le prime indicazioni sulla nuova gomma posteriore portata da Michelin sono arrivate da Miller.

"L'ho provata con uno pneumatico anteriore usato, ma posso dire che ha più grip di quella attuale e un tempo di riscaldamento più rapido - ha spiegato il pilota di Pramac - Per il resto non avevo molto da provare, a parte qualche setup, anche se è sempre utile fare un test su questa pista, benché non troppo facile dopo i festeggiamenti per il podio di ieri - ha scherzato - Al Red Bull Ring avrò la nuova carena, ma non oggi".

ORE 14.50 - Fabio Quartararo è il primo pilota a lasciare i  box nel pomeriggio.

ORE 14.40 - Ha smesso di piovere e il sole è spuntato dalle nuvole.

ORE 14.20 - La pioggia si è leggermente intensificata. Nessun pilota in pista.

ORE 13.50 - Qualche goccia di pioggia sul circuito di Brno. In pista ci sono solo Marquez e Crutchlow.

ORE 13.00 - La classifica aggiornata.

ORE 12.30 - Caduta per Aleix Espargarò.

ORE 12.07 - Marc Marquez si porta al 3° posto con il crono di 1'56"567.

ORE 12.01 - Un aggiornamento sui tempi: ora c'è Quartararo davanti a tutti.

ORE 11.26 - Anche la moto di Maverick Vinales presenta questo codino in carbonio, che probabilmente nasconde componenti destinati a finire sulla versione definitiva della M1 2020.

LA M1 DI MAVERICK VINALES NEL TEST DI BRNO

ORE 11.21 - Ecco le prime immagini del prototipo che oggi porterà in pista Valentino Rossi, che monta componenti della M1 2020. 

LA M1 DI VALENTINO ROSSI A BRNO
LA M1 DI VALENTINO ROSSI A BRNO

ORE 11.10 - Diverse scelte per le carene anche in Ducati: Dovizioso con la nuova, Petrucci con la vecchia.

ORE 11.05 - Box affollato quello di Cal Crutchlow che ha ben tre moto per questi test. Una ha il telaio con la copertura in carbonio, mentre un'altra ha delle parti 'prelevate' da una Honda del team ufficiale,  come si vede nelle foto qui sotto.

ORE 11.00 - La classifca a un'ora dall'inizio dei test.

ORE 10.45 - Diverse carene nel box Suzuki: Rins usa l'ultima evoluzione portata a Brno, Mir la vecchia aerodinamica.

ORE 10.38 - Al momento c'è Fabio Quartararo davanti a tutti con il tewmpo di 1'56"779. In pista, fra i big, anche Dovizioso e Petrucci.

ORE 10.35 - Michelin ha comunicato che per questi test i piloti avranno a disposizione le stesse opzioni di gomme previste per il Gran Premio, con due novità. Avranno infatti da provare due  inediti pneumatici posteriori, entrambi in mescola media: il primo ha una nuova carcassa progettata per migliorare le prestazioni; il secondo, invece, ha l'attuale carcassa ma una nuova mescola sul lato sinistro, leggermente più morbida.

ORE 10.10 - Della serie: si può sempre imparare. Un intrepido inviato della Honda cerca di carpire i segreti  della Aprilia.

ORE 10.00 - Semaforo verde in corsia box, i test iniziano. Aleix Espargarò e Tito Rabat  sono i primi ad approfittarne.

ORE 9.55 - Aprilia svela la prima novità di questi test: un telaio inedito con una pelle di carbonio nella parte vicina al cannotto di sterzo. Per ora è montato solamente solo su una delle due moto di Aleix Espargarò. Non è l'unica novità per la RS-GP: nelle prossime ore dovrebbe essere provato anche un nuovo forcellone in alluminio.

ORE 9.35 - I meccanici iniziano a scaldare le moto fuori dai box. La pista aprirà alle 10 e chiuderà alle 18.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti