Tu sei qui

MotoGP, TGPOne Sepang, con Romano Albesiano e Gigi Dall'Igna: Amici e rivali

VIDEO - Un TGPOne fuori dal consueto per chiudere i sei giorni di test di Sepang. Con Carlo Pernat, ed in compagnia di Romano Albesiano e Gigi Dall'Igna, tra sorprese e conferme, dai record di Ducati in pista alle aspettative su Marquez e Acosta, al mercato piloti

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Al termine di questi sei giorni di test, i piloti non si sono risparmiati dando uno spettacolo quasi da qualifiche. Complici una pista molto gommata ed un meteo favorevole ben quattro piloti Ducati hanno sfondato il muro dell'1'56, con Bagnaia primatista d'eccellenza col suo 1'56'682, abbassando di 8 decimi il suo record della pista. Completano il quartetto di ducatisti Jorge Martin ed Enea Bastianini, che con le loro GP24 assieme a quella di Bagnaia dimostrano il passo in avanti della creatura di Borgo Panigale. Appena fuori dal "podio immaginario" un Alex Marquez velocissimo sulla sua GP23.

Il commento di Pernat:
"Come ci si aspettava, anche a questi test è stata una sorta di "caccia alla volpe" delle case rivali alla Ducati. Una delle novità forse passata in sordina sono state le nuove mescole della Michelin, promosse per la resistenza in frenata ma con qualche dubbio da parte dei piloti sulla percorrenza in curva. Tante anche le prove di sprint race, divenuta componente fondamentale del format".

Sulla competitiva di Marquez ha risposto lo stesso spagnolo, calmando gli animi sulle aspettative nei riguardi del campionato, su di una Ducati che è si competitiva ma che sta ancora imparando a conoscere, anche se le premesse sono buone ed il passo sembra buono. Stesso discorso per il rookie Acosta, molto veloce durante i test ma anch'egli ha cercato di raffreddare gli animi in attesa delle gare.

La parola passa poi a due dei deus ex-machina dello sviluppo della MotoGP odierna, Gigi Dall'Igna e Romano Albesiano:
"Siamo soddisfatti di questi primi test - interviene l'ingegnere della Ducati - ma non sarebbe intelligente sbilanciarsi già in previsione senza aver prima visto i risultati delle prime gare".

"Sono d'accordo con Gigi - gli fa eco Albesiano - come si dice il campionato finisce a novembre. Sicuramente Ducati in questo momento è il riferimento ma in Aprilia cerchiamo di rendergli la vita un pochino più difficile!" - scherza poi.

Il tema passa poi ad un mercato piloti che si preannuncia esplosivo con molti contratti in scadenza.
"Non sono io che me ne occupo - esordisce Albesiano - ma abbiamo quattro piloti molto competitivi".

"Sl mercato inizierà presto con così tanti contratti in scadenza - prosegue poi Dall'Igna - e penso che sicuramente qualcuno si muoverà presto".

Articoli che potrebbero interessarti