Tu sei qui

Moto2, Per Bezzecchi prima vittoria dell'anno al GP di Stiria, Gardner è 4°

Sul podio con l'italiano Canet e Augusto Fernandez. Marco si avvicina in classifica a Remy, ancora a +44. Vietti 7° dopo una gara in rimonta

Moto2: Per Bezzecchi prima vittoria dell'anno al GP di Stiria, Gardner è 4°

Share


A Marco Bezzecchi serviva una vittoria, per riaprire il campionato e per riprendere fiducia. Quest’anno il pilota del team Sky non aveva ancora centrato un successo e lo ha fatto oggi, al Red Bull Ring, nel GP di Stiria, come era già successo lo scorso anno. Il Bez ha corso finalmente una gara ai suoi livelli, senza sbagliare, anzi portando all’errore i suoi avversari, come Gardner, finito nella ghiaia e fuori dal podio. Peggio ancora è andata a Raul Fernandez, 7°, una prestazione su cui probabilmente hanno influito anche le polemiche che lo hanno visto protagonista ieri per il suo passaggio in MotoGP con Tech3 il prossimo anno.

Così sul podio, insieme a Bezzecchi sono saliti Aron Canet e Augusto Fernandez. Marco si è avvicinato alla coppia di Ajo in classifica, ma la strada è ancora lunga: da Gardner lo separano 44 punti, da Raul solo 9.

È stata una gara complicata, ma fantastico lottare con gli altri piloti. All’inizio ero costante ma non velocissimo, poi ho capito come fare meglio un paio di curve e mi sono riportato davanti. Aron è stato un osso duro, ma mi ero tenuto qualcosa nel taschino per gli ultimi giri. Voglio dedicare questa vittoria al mio team, alla mia famiglia e alla mia ragazza” le parole del Bez.

Menzione di merito per Vietti e Ogura, entrambi debuttanti ed entrambi autori di una bellissima prestazione.

LA GARA - Il più rapido alla partenza è Bezzecchi, che si mette davanti a Gardner. L’australiano tenta l’attacco alla terza curva ma sbaglia, lasciando il 2° posto a Fernandez, nello stesso punto cade Corsi. Quarto è Canet, davanti a Ogura. Neanche Roberts finisce il primo giro a causa di una caduta alla curva 9, sia Joe che Simone si rialzano e riprendono la gara.

Inizia il secondo giro e Gardner attacca Fernandez e si rimette nuovamente alla cacciia di Bezzecchi. Al terzo giro Canet (il più veloce in pista) salta Fernandez, mentre Lowes si avvicina a Ogura e lo sorpassa dopo poche curve dopo un errore del giapponese.

Al 7° giro Beccecchi commette un piccolo errore e ne approfittano sia Canet che Gardner, con lo spagnolo del team Aspar che si mette al comando, ma solo per qualche curva perché Remy lo supera prontamente. Fernandez, invece, va lungo alla penultima curva e scende al 7° posto, dietro ad Augusto.

Gardner impone il suo ritmo e solo Canet sembra riuscire a seguirlo, mentre Bezzecchi inizia a staccarsi, più indietro c’è Ogura davanti alla coppia MarcVSD composta da Lowes e Augusto Fernandez.

Al 10° giro cade Syahrin, mentre Roberts rientra ai box e si ritira.

A 11 giri dalla fine Bezzecchi supera Canet alla prima curva e si mette alla caccia di Gardner, distante circa 8 decimi, alle calcagna di Aron c’è Ogura, che si è riportato sul gruppo di testa a forza di giri veloci.

A 9 giri dalla fine Bezzecchi ha ricucito il gap da Gardner mentre fra Canet e Ogura inizia qualche scaramuccia.

Garzo finisce la sua gara con una caduta alla curva 4 a 8 giri dalla fine.

A 7 giri dalla fine, Bezzecchi attacca e supera Gardner alla staccata della prima curva, Marco però sbaglia alla 3 ed è 2°, ma non ci sta e alla 4 si rimette al comando. Intanto Vietti è il pilota più veloce in posta ed entra in Top Ten.

A 6 giri dalla fine Gardner sbaglia la frenata alla curva 4 e finisce nella ghiaia, non cade ma perde molto tempo e rientra al 5° posto. Intanto viene dato una Long Lap Penalty per essere uscito dai limiti della pista troppe volte.

A 4 giri dalla fine, Bezzecchi è al comando con quasi un secondo di vantaggio su Canet, 3° Augusto Fernandez, mentre 4° è Gardner davanti a Ogura che ha scontato la sua penalità. Vietti continua la sua rimonta ed è 7°.

L’ultimo giro inizia con Bezzecchi al comando con quasi 9 decimi di vantaggio su Canet. Per lo spagnolo è impossibile riprenderlo, Marco vince il GP di Stiria davanti a Canet e Augusto Fernandez. Fuori dal podio Gardner, 4° davanti a Ogura (penalizzato di 3 secondi per non avere completato in maniera corretta il Long Lap) e ha un sorprendete Celestino Vietti, che ha la meglio su Raul Fernandez per il 6° posto proprio all’ultimo giro. Chantra, Schrotter e Dixon chiudono la Top Ten. Qualche punto per Dalla Porta e Di Giannantonio, 12° e 13°, mentre Arbolino è 17° davanti a Manzi, 21° Baldassarri, 22° Bulega e 24° Montella.

Articoli che potrebbero interessarti