Tu sei qui

Moto3, FP2: Gabriel Rodrigo termina primo il venerdì a Le Mans, 4° Antonelli

Terza caduta di giornata per Migno che termina con il 6° tempo, seguito da Romano Fenati. Dennis Foggia è 21°, attualmente fuori dalla Q2 di domani come Acosta (18°)

Moto3: FP2: Gabriel Rodrigo termina primo il venerdì a Le Mans, 4° Antonelli

Share


Per i piloti della Moto3, le FP2 appena terminate sono state probabilmente l’occasione per accedere direttamente alla Q2 per le qualifiche di domani. Dopo la pioggia di questa mattina, la situazione meteorologica, sul circuito Bugatti di Le Mans, è stata stabile e la pista, anche se non in condizioni perfette, è notevolmente migliorata. 

La seconda sessione di prove libere è stata aperta dalla terza caduta della giornata da Andrea Migno. L’italiano, probabilmente troppa fiduciosa rispetto a quello che erano le condizioni dell’asfalto, è scivolato in curva 13 senza riportare conseguenze di alcun tipo. Il numero 13 del team Snipers ha poi concluso con il sesto tempo in 1’42’’538, seguito a 15’’ da Romano Fenati (Max Racing).  Dopo poco, con la seconda caduta nelle prove libere, Andi Farid Izdihar è caduto in curva 7, battendo prima contro la spalla e poi con la testa, costretto ad essere portato via in barella a causa del dolore. Il pilota non ha subito conseguenze ed è stato dichiarato idoneo per scendere nuovamente in pista domani.

Il primo a scendere sotto il muro di 1’43’’ è stato Gabriel Rodrigo. Il pilota del team Gresini, a metà turno, ha iniziato ad alzare il ritmo in pista, notevolmente più alto rispetto a quello che sarebbe potuto essere con delle condizioni meteo migliori. Ad infastidire l’argentino ci hanno provato da subito Deniz Oncu e Jaume Masià. I piloti KTM hanno risposto al tempo del numero 2 migliorandosi ulteriormente.

Nonostante i tentativi degli altri piloti, Rodrigo nel time attack, che si è svolto negli ultimi sette minuti del turno, con un giro in 1’42’’150 si è aggiudicato il primo posto tra i 14 che domani scenderanno in pista per conquistare la pole position. Secondo miglior tempo quello di Darryn Binder (Petronas Racing) seguito da Jaume Masià. Quarto, con un crono di 1’42’’487 Niccolò Antonelli, 9° Stefano Nepa e 13° Riccardo Rossi che, nonostante la caduta negli ultimissimi minuti, ha preservato l’accesso alla Q2 virtuale.

Domani mattina a Le Mans è prevista pioggia e Dennis Foggia sarà l’unico degli italiani chiamato a migliorare la propria posizione per accedere alla lotta per la pole, attualmente il pilota Le0pard Racing è 21°.

Articoli che potrebbero interessarti