Tu sei qui

Magni Italia 01/01, la passione corre di padre in figlio

Giovanni Magni rende omaggio al padre Arturo, scomparo cinque anni fa con la Magni Italia unico esemplare dotato del motore MV Agusta.

Moto - News: Magni Italia 01/01, la passione corre di padre in figlio

Natale è sempre Natale e i regali nascono dal cuore, anche se le persone non ci sono più. Con la Magni Arturo 01/01 Giovanni ricorda il papà Arturo Magni e ne valorizzare il lavoro. È una sportiva dalle linee che richiamo le moto sportive della metà del secolo scorso, ma il motore è il moderno tricilindrico della MV Agusta Brutale 800.

Col cuore

La passione per le moto tramandata nel DNA e materializzata in questo esemplare unico, la Magni Italia 01/01.

Arturo Magni ha lasciato questo mondo nel dicembre 2015 e il regalo di Natale del figlio Giovanni è la Magni Italia 01/01, una moto che evoca l'epoca d'oro del motociclismo italiano.

Come il papà riusciva a creare moto dal carattere unico, legate a MV Agusta, anche la Italia 01/01 riprende le stesse linee e impostazioni sportive di quel tempo, esaltate dal colore rosso, simbolo delle vittorie delle moto e auto italiane nel mondo.

Stile e tradizione dell'Italia

Giovanni non poteva scegliere un nome migliore per una moto tributo: Italia. Perché grazie a suo papà Arturo l'Italia è stata il punto di riferimento nel motociclismo di quell'epoca e perché si è affidato al meglio della produzione nazionale per la componentistica.

I cerchi a raggi JoNich da 18 montano pneumatici da 110/80 all'anteriore e 160/60 al posteriore, con un impianto frenante Brembo con dischi flottanti da 320 mm con pinza a 4 pistoncini davanti e 230 mm con pinza a due pistoncini dietro.

La forcella dalle linee classiche tipiche delle moto sportive anni '70 è stata appositamente realizzata da Oram.

Anche le manopole in gomma riprendono il tipico disegno della stessa epoca e sono un'opera di Ariete Sandro Mentasti.

La ciclistica è realizzata da Magni, aggiornando geometrie nel rispetto delle linee che hanno contraddistinto molti modelli pensati da Arturo.

Serbatoio e sella ricordano le forme delle MV Agusta ed è stata aggiunta una nuova semicarenatura, filante e leggera nelle forme, disegnata per questo modello.

La semicarenatura è un accessorio che Arturo ha voluto in tanti suoi modelli perché “pur dando un aspetto sportivo alla moto lascia in vista tutta la bellezza della struttura meccanica del propulsore”.

Il motore è il moderno tricilindrico della MV Agusta Brutale 800.

Chi è stato Arturo Magni

Arturo Magni ha iniziato la sua storia nel settore motociclistico nel 1947 con Gilera, vincendo sei titoli mondiali nella classe 500 con i piloti Umberto Masetti, Libero Liberati e Geoff Duke.

Nel 150 passa all'MV Agusta con il ruolo di direttore del Reparto Corse fino e ci resta fino al 1976 quando la casa di Varese chiude il Reparto.

In quegli anni porta MV sul tetto del mondo: vince 75 titoli mondiali, quasi equamente divisi tra costruttori (37) e piloti (38) con Giacomo Agostini, John Surtees, Carlo Ubbiali, Phil Read, Mike Hailwood, Cecil Sandford e Tarquinio Provini.

Nel 1977 fonda l'azienda Magni, prima effettuando modifiche su modelli di produzione e poi creando special su base Honda (MH), BMW (MB) e Moto Guzzi.

Caratteristiche tecniche

TELAIO  
Tipo tubolare a doppia culla aperta
materiale tubi acciaio 25CrMo4 d. 30x1,5
saldature TIG
angolo sterzo 25°
SOSPENSIONE ANTERIORE  
tipo ORAM forcella oleodinamica convenzionale
regolazioni esterne separate del freno in estensione, compressione e precarico molla
D.steli 43mm
piastre sterzo in lega di alluminio ricavate dal pieno con lavorazioni a CNC
interasse 195mm
avanzamento 60mm
SOSPENSIONE POSTERIORE  
tipo forcellone oscillante bibraccio
materiale lamiera scatolata acciaio 25CrMo4
saldature TIG
ammortizzatori ORAM oleodinamici con regolazioni esterne separate del freno in estensione, compressione e precarico molla

DIMENSIONI E PESO

 
interasse 1430mm
altezza sella da terra 800mm
avancorsa 85mm
inclinazione forcelle 25°
altezza pedane /terra 380mm
FRENI  
anteriore

doppio disco Brembo d. 320 mm fascia in acciaio

pinza Brembo 4 pistoni

posteriore

disco d. 230 mm

pinza Brembo 2 pistoni

CERCHI  
anteriore 18x2,50 JoNich cerchio alluminio raggi inox tubeless
posteriore 18x4,00 JoNich cerchio alluminio raggi inox tubeless
PNEUMATICI  
anteriore Metzeler Racetec RR K1  110/80 ZR18
posteriore Metzeler Racetec RR K1  160/60 ZR18

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy