Mustang Mach E 1400: 1419 cv di pura adrenalina elettrica!

Sviluppato in collaborazione con RTR Vehicles, il prototipo Mustang Mach-E 1400 è dotato di 7 motori elettrici che sprigionano una potenza complessiva di oltre un MegaWatt

Share


Sullo stesso filone della Mustang Cobra Jet 1400 (qui il link al nostro articolo), Ford presenta il nuovo prototipo Mustang Mach-E 1400. Un progetto che conferma che la propulsione elettrica è in grado di raggiungere prestazioni ancora più performanti, capaci di far cambiare idea ai puristi del termico.

La Mustang Mach-E 1400 è una vettura completamente elettrica ed è stata sviluppata in collaborazione con RTR Vehicles e sarà pronta a debuttare in pista nelle prossime gare di Nascar.

Questa Mustang è unica nel suo genere, monta sette motori elettrici e l’aerodinamica è stata ottimizzata per l’utilizzo in pista. L'obiettivo dei tecnici è arrivare a generare 1.000 Kg di carico a 257 Km/h. Rispetto alla Cobra Jet 1400 è più potente di 19 cavalli, ma le differenze sono ben maggiori, come dimostrano i ben 7 motori!

"Ora è il momento perfetto per sfruttare la tecnologia elettrica, imparare da essa e applicarla al nostro portafoglio" - ha dichiarato Ron Heiser, ingegnere capo del programma, Mustang Mach-E - "Mustang Mach-E sarà divertente da guidare, proprio come ogni altro Mustang prima, merito della Ford Performance e RTR."

Questo missile elettrico è frutto di circa 10.000 ore di lavoro di collaborazione tra Ford Performance e RTR Vehicles.

"Mettermi al volante di questa vettura ha completamente cambiato la mia prospettiva su quale potenza e coppia possano essere" -  ha dichiarato Vaughn Gittin Jr., fondatore di RTR Vehicles, campione di sport motoristici e divertimento professionale - "Questa esperienza è come niente che tu abbia mai immaginato, tranne forse per le montagne russe ".

L'aerodinamica è stata ottimizzata e particolare attenzione è stata data ai condotti di raffreddamento. Pensate che vi sono cinque motori in più rispetto alla Mustang Mach-E GT. 3 sono sull'anteriore e 4 al posteriore. La potenza di oltre 1400 CV, erogata dalla combinazione dei propulsori, può essere distribuita uniformemente tra asse anteriore e posteriore, oppure indirizzata completamente verso uno solo dei due.

Il sistema è alimentato da una batteria da “soli” 56,8 kWh, dotata di celle in nichel-manganese al cobalto, progettata per essere raffreddata durante la ricarica utilizzando un refrigerante dielettrico, riducendo i tempi stessi della ricarica.

La frenata rigenerativa è combinata col sistema ABS e del controllo di stabilità. Il tutto ottimizza il comparto frenante. I freni sono affidati al noto marchio italiano Brembo, come per la Mustang GT4.

E’ possibile anche driftare con la nuova Mustang, tramite un sistema di freno a mano idraulico  che si integra con i comandi della catena cinematica per consentire di avere la possibilità di interrompere l'alimentazione dei motori posteriori.

La carrozzeria è realizzata in fibre composite organiche, un'alternativa leggera alla fibra di carbonio che è utilizzata per il resto del veicolo. La Casa dell'Ovale Blu sta investendo oltre 11,5 miliardi di dollari in veicoli elettrici in tutto il mondo, con il primo veicolo globale, Mustang Mach-E, disponibile in Europa dall'inizio del prossimo anno.

Share

Articoli che potrebbero interessarti