Tu sei qui

MV Agusta F3 800 XX: perla nero carbonio fatta per correre

Il team MVRC ha realizzato una vera belva da 160 CV e 145 Kg di peso, mettendo sul piatto tutta l'esperienza maturata in pista. La proveremo a Misano

Moto - News: MV Agusta F3 800 XX: perla nero carbonio fatta per correre

Share


Un vero gioiello in edizione limitata. La Squadra Corse di MV Agusta, capitanata da Andrea Quadranti, ha messo a punto una versione estrema della F3 800, mettendo in campo la lunga esperienza maturata sui campi di gara in questi anni nel mondiale SS600. La F3 800 XX è parente strettissima della moto che corre nel mondiale delle derivate di serie, al netto della cilindrata ovviamente, e fa sfoggio di quanto di meglio si possa desiderare su una moto nata per i circuiti. Realizzata su ordinazione ed in edizione limitata,

è una operazione, quella portata avanti dalla squadra corse dell'azienda varesina, che riporta ad altre super moto, come Suzuki con la GSX-R 1000 R "Ryuyo" o Yamaha con la YZF-R1 GYTR. Anche in questo caso ci si trova di fronte ad un mezzo pronto per i circuiti che sfrutta la basa del modello di serie. In questo caso della supersportiva a 3 cilindri F3 800.

MV AGUSTA F3 XX: TECNICA DA CORSA

Via luci, specchi e tutto quanto non serve in pista e dentro componenti derivati dalla corse. Sulla F3 XX troviamo valvole in titanio, centralina MecTronick dotata di Launch Control e mappe motore "custom", cioè completamente personalizzabili, oltre a carene in carbonio e scarico SC-Project che è lo stesso utilizzato nel mondiale SS600 sulla moto di Raffaele De Rosa e Federico Fuligni. Immancabili sono i freni Brembo, mentre sul fonte sospensioni troviamo una forcella Marzocchi con cartuccia Öhlins mentre al posteriore un mono Öhlins NIX pluri regolabile. Il peso dichiarato è di appena 145 Kg mentre la potenza della MV Agusta F3 XX è di 160 CV. La moto verrà realizzata su ordinazione ad un prezzo che al momento non è ancora stato ufficializzato.
 

Insomma si annuncia un concentrato di adrenalina e noi presto la proveremo sul tracciato di Misano, ovviamente raccontandovi tutto ciò che ci avrà saputo regalare.

Motore: 3 cilindri in linea – 4 tempi – doppio albero a camme 12 valvole con molle in titanio - cambio Supersport a 6 marce - cilindrata 798 cm3 - Potenza massima: 160 CV a 13'000 giri / min - Alimentazione con 2 iniettori per cilindro, con corpo farfallato Mykuni gestito dalla ECU MecTronik - Filtro aria Sprintfilter - Frizione: multi-disco antislittamento STM - Sistema di scarico: SC-Project SC1-R 3-1 scarico completo

Elettronica: Cablaggio Supersport con acquisizione dati integrato e controllo sonda lambda - ECU: MecTronik EBMKELD2 con IMU interno. Avanzato controllo di trazione, wheeling control e launch control. Cruscotto: AIM MXS1.2 TFT display multi pagina, funzione acquisizione dati e varie regolazioni - Sensori: pressione olio motore, pressione freno anteriore, potenziometro forcella, potenziometro mono ammortizzatore posteriore, temperatura olio motore, sonda lambda, luce rossa pioggia, cella di carico +/- 1000N per strategie di cambio rapido, interruttore racing al manubrio - Batteria: Litio SuperB 12V, 12Ah

Peso e dimensioni: lunghezza: 2.060 mm - larghezza: 725 mm - peso: 145 kg (senza carburante), con liquidi - serbatoio carburante: 16 litri

Telaio: Piastre motore in alluminio e tubi in acciaio al CrMo. Forcella: Marzocchi rovesciata con steli da 43 mm e cartuccia Öhlins NIX. Posteriore monoshock: Öhlins TTX 36 - Ammortizzatore di sterzo: Öhlins

Freni: anteriori Brembo T-drive diametro dischi: 320 mm anteriore, 220 mm posteriore

Ruote: anteriore alluminio 3,5 "x 17" - Posteriore alluminio 5,5 "x 17"

Articoli che potrebbero interessarti