Tu sei qui

MotoAmerica, Rivincita di Elias, 1° a Road Atlanta ed in campionato

Toni e la GSX-R del team Yoshimura trionfano nella seconda manche in Georgia, le Yamaha di Scholtz e Beaubier sul podio. Fuori la Ducati di Wyman

MotoAmerica: Rivincita di Elias, 1° a Road Atlanta ed in campionato

Un duello costituito da sei piloti, tutti vogliosi di vittoria, con il sole della Georgia che illuminava ogni sorpasso a Road Atlanta. Se la gara del sabato ha riservato sorprese, anche la frazione domenicale ha divertito i presenti ed i followers MotoAmerica: al traguardo i distacchi tra un corridore e l’altro erano risicati, ed il primo nome in cima alla lista degli arrivi è quello di Toni Elias.

Finalmente torna al successo la Suzuki numero 24, con lo spagnolo in grande forma. Il portacolori del team Yoshimura e la GSX-R ufficiale si aggiudicano la manche con un vantaggio su Mathew Scholtz e Cameron Beaubier ridotto, ma le Yamaha R1 sono state battute. Missione compiuta da Toni.

Altra cosa importante, l’ex campione Moto2 e USA ha fregato anche JD Beach ed il compagno di squadra Herrin; non guasta mai arrivare prima di ragazzi più giovani e molto agguerriti. Chi sosteneva che il figlio arrivato in casa Elias avrebbe rallentato il ritmo del Toni pilota, si sbagliava: infatti, me lo dicevano tutti - ha svelato lo spagnolo - ed io ho risposto che essere papà mi dà una ulteriore carica. Sono motivato e felice, ho lottato coi rivali ed ho gestito bene le gomme Dunlop. Mi godo la vittoria ed i 25 punti”. Punti che, sommati ai 20 di ieri, portano a quota 45 Elias, in vetta nel campionato.

Il sudafricano Scholtz - altissimo - ha avuto la meglio sul numero 1 Beaubier, in una sfida tutta Yamaha. Beach è arrivato quarto, Herrin quinto: entrambi volevano un gradino del podio, non ce l’hanno fatta. Ha finito la gara Gerloff, malgrado un problema al parafango della sua R1, che si è spostato. Il texano non si è arreso e, con calci decisi, ha tolto il pezzo svolazzante: con caparbietà e coraggio, Garrett ha concluso a punti la sua corsa. 

Dopo il bel risultato del debutto, la Ducati di Wyman non raccoglie punti nella seconda partenza, con pilota e moto nella ghiaia. Jake Gagne si è ritirato per problemi tecnici. Kawasaki e BMW hanno concluso nella top ten, salutando i tifosi accorsi in autodromo.

Classifica piloti: Elias 45, Scholtz, Beaubier.

 

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti