Tu sei qui

MotoAmerica, Herrin con Elias, per un dream team Suzuki

Le GSX-R ufficiali Yoshimura saranno affidate al nuovo arrivato Josh ed al confermato Toni,  in una squadra mai così forte sin dai tempi di Mladin e Spies 

MotoAmerica: Herrin con Elias, per un dream team Suzuki

Entrando nel team Yoshimura, Josh Herrin ottiene ciò che da anni cercava.

Una Suzuki ufficiale sarà infatti affidata al campione AMA 2013 che, dopo la brillante stagione  da poco terminata e corsa con la Yamaha Attack, può ora sfidare il rivale più acerrimo: Cameron Beaubier, che gode della R1 factory e del favore dei pronostici.

Josh vanta anche un titolo Superstock e diverse presenze nel Motomondiale, prima del rientro in patria. La squadra con base a Chino, in California, accoglie Herrin che, in coppia con Toni Elias, costituirà la formazione più titolata schierata da Hamamatsu negli USA dopo quella - fortissima - composta da Mat Mladin e Ben Spies: l'australiano ed il texano se le davano di santa ragione e, se non vinceva il primo, ci riusciva il secondo.

Il ventottenne di Glendale ha duellato duramente anche con lo spagnolo ex campione del Mondo Moto2 che, appunto, sarà ora nello stesso garage e vestito dei medesimi colori; un test prestagionale è già stato effettuato dal team Yoshimura, in pista con l'ultima evoluzione della GSX-R 1000, una moto che sarebbe bello vedere in azione anche nel Mondiale Superbike.

La determinazione del nuovo acquisto si capisce dalle sue stesse parole: "finalmente realizzo il mio desiderio - spiega Josh, che indossa una felpa con l'effige del team - cioè, poter disporre di una moto ufficiale. Erano anni che non ne guidavo una, in pratica dopo il mio campionato AMA vinto nel 2013. Il mio obiettivo è portare la Suzuki al successo anche nel 2019, sono qui per questo".

Elias, campione uscente che dal numero 1 torna al suo 24,  precisa quali siano i rapporti con il nuovo compagno di garage: "io e Josh siamo rivali in pista, ma amici fuori dal paddock - spiega Toni - il suo ingresso in squadra mi motiva ancor di più. Abbiamo finito la stagione 2018 vincendo, vogliamo iniziare la prossima nello stesso modo".

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti