Tu sei qui

SBK, Manuel Puccetti accoglie Mahias: "somiglia a Sofuoglu"

Ufficializzato l'accordo che lega il campione Supersport 2017 al team Kawasaki, pluri iridato con il turco numero 54

SBK: Manuel Puccetti accoglie Mahias: "somiglia a Sofuoglu"

Era in pista a Jerez in sella alla moto che guiderà il prossimo, ma non poteva ancora parlare della sua nuova avventura.

Lucas Mahias salta da Yamaha GRT a Kawasaki Puccetti, passando dal colore blu della quattro cilindri di Iwata a quello verde della Ninja di Akashi. Il francese, iridato nel 2017 con la R6, entra nella squadra del suo acerrimo rivale, Kenas Sofuoglu, il turco pluricampione contro il quale il ventinovenne aveva lottato con il coltello tra i denti sino al round del Qatar, dove riuscì a conquistare l’alloro finale.

Manuel, manager della struttura emiliana che schiera anche Razgatlioglu nella Superbike,, accoglie Mahias nel migliore dei modi: “sono molto contento, stimo tanto Mahias - spiega Puccetti - lui è l’unico ‘cagnaccio’ in pista, simile a Sofuoglu, se vogliamo fare un paragone. Lucas ci ha dato filo da torcere da avversario, ora, finalmente, è passato nel team Puccetti. Putroppo Kenan si è dovuto ritirare, ma Lucas è molto contento di ereditarne le redini e portare avanti il solito discorso: vincere il campionato Mondiale”.

Quanto durerà il vostro accordo?

Abbiamo stipulato un accordo di un anno, più uno: se Lucas vincerà il Mondiale Supersport 2019 passerà direttamente con noi alla classe Superbike. Possiamo ufficializzare la notizia solo ora, perché il pilota aveva un contratto con Yamaha sino al 30 di novembre, ora siamo libero di poter comunicare il progetto che ci legherà nelle prossime stagioni”.

Mahias non vede l’ora di iniziare. Anzi, ha già iniziato: come anticipato prima, Lucas ha potuto saggiare la ZX6-R a Jerez, insieme al compagno di box Okubo, giapponese: “sono molto contento di poter correre con Puccetti - svela il francese numero 144 - credo molto nella squadra e so che la Kawasaki è una moto competitiva. Dopo anni spesi con la stessa Casa, sentivo il bisogno di intraprendere nuove sfide. Adesso mi preparerò per la stagione 2019, voglio arrivare pronto ai test e carico a Phillip Island".

 

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti