Tu sei qui

MotoAmerica, Beaubier contro Baz nel veloce venerdì del Barber Motorsports Park

Cameron Beaubier si è guadagnato venerdì la pole position provvisoria per le tre gare Steel Commander Superbike di questo fine settimana al Barber Motorsports Park.

MotoAmerica: Beaubier contro Baz nel veloce venerdì del Barber Motorsports Park

Cameron Beaubier del Tytlers Cycle Racing ha concluso la giornata inaugurale della Steel Commander Superbike al Barber Motorsports Park con il cinque volte campione della MotoAmerica Superbike in cima alla classifica dei tempi al termine della Q1.

Il miglior giro di Beaubier nei 40 minuti di sessione è stato un 1:22.468 al suo 18° giro e lo ha portato a 0,855 secondi di vantaggio su Loris Baz del Warhorse HSBK Ducati Racing, con il francese che ha girato in 1:23.323 al suo 15° giro.
 
Sean Dylan Kelly del TopPro Racing Team ha continuato il suo veloce inizio di stagione da esordiente in Superbike facendo registrare il terzo tempo con la sua BMW M 1000 RR.
 
Quarto e ultimo pilota a pari merito con Beaubier è stato il compagno di squadra di Baz, Josh Herrin.
 
Il tre volte campione in carica della serie Attack Performance Progressive Yamaha Racing, Jake Gagne, ha completato la top five della giornata inaugurale ed è stato appena un secondo più lento del suo rivale di campionato Beaubier.
 
Bobby Fong di Wrench Motorcycles ha chiuso al sesto posto, mentre Cameron Petersen, compagno di squadra di Gagne, al settimo. L'ottava moto più veloce è stata la prima delle Vision Wheel M4 ECSTAR Suzuki nelle mani dello spagnolo Xavi Forés, al suo debutto nella squadra in sostituzione dell'infortunato Richie Escalante.
 
JD Beach, compagno di squadra di Gagne, e Hayden Gillim, del Real Steel Motorsports, hanno completato la top 10.



Supersport - Scott in testa
 
Tyler Scott
di Vision Wheel M4 ECSTAR Suzuki ha conquistato la pole position provvisoria in Supersport venerdì pomeriggio per soli 0,096 secondi rispetto a Mathew Scholtz di Strack Racing in quella che è stata una sessione Q1 molto combattuta. Quanto vicina? I primi 10 sono tutti a meno di un secondo dal miglior tempo di Scott (1:26.607).
 
Maximiliano Gerardo del TopPro Racing Team ha fatto il suo miglior sforzo fino ad oggi sulla Suzuki GSX-R750 del nuovo team, guadagnandosi un posto in prima fila provvisoria in vista della sessione Q2 di domani. Kayla Yaakov è stata la più veloce dei tre team Rahal Ducati Moto e il suo miglior giro l'ha collocata al quarto posto, a solo mezzo secondo dal ritmo di Scott. I suoi compagni di squadra, Corey Alexander e PJ Jacobsen, si sono piazzati rispettivamente all'11° e al 12° posto, con Jacobsen, vincitore della doppia gara di Road Atlanta, che è caduto presto dalla sessione.
 
David Anthony di Wrench Motorcycles ha concluso la sessione con il quinto tempo.

 
Junior Cup - Cunnison su Medina

Logan Cunnison, pilota dello Speed Demon Racing, è emerso dal gruppo di piloti della Junior Cup e ha conquistato la pole provvisoria per le due gare al Barber Motorsports Park. Cunnison ha girato in 1:37.417 e ha preceduto il leader dei punti del campionato Yandel Medina di 0,571 secondi. Ryan Wolfe del Wolfe Racing, che è salito sul podio in entrambe le gare dell'esordio a Road Atlanta, è stato il terzo più veloce.
 
Eli Block è stato quarto e l'ultimo pilota a pari merito con Cunnison sulla sua Kawasaki Ninja 400 del BARTCON Racing.
 
BellissiMoto Twins Cup - Di Mario in testa alla classifica

Alessandro Di Mario del Rodio Racing - Powered by Robem Engineering e la sua Aprilia RS 660 sono stati protagonisti della Q1 della BellissiMoto Twins Cup di venerdì, con il pilota italiano che ha preceduto di 1,9 secondi il secondo classificato Rocco Landers su Suzuki GSX-8R del team RevZilla/Motul/Vance & Hines.
 
Dominic Doyle del Giaccmoto Yamaha Racing è stato il terzo più veloce, ma a 2,7 secondi da Di Mario e a circa 0,370 secondi da Rossi Moor del Vision Wheel M4 ECSTAR Suzuki. Ryan Max Johnson di NNG Capital Fund/Eleven Motorsports ha completato la top five in vista della sessione Q2 di domani.
 
Stock 1000 - Gillim, a malapena
 

Hayden Gillim del Real Steel Motorsports ha iniziato bene la sua difesa del titolo a Barber venerdì, con il campione della Stock 1000 2023 in testa nella Q1. Gillim ha girato in 1:24.760 con la sua Honda CBR1000RR SP, precedendo Gabriel Da Silva e la sua GMR/Jones Honda di soli 0,189 secondi.

La prima delle non Honda è stata la Yamaha YZF-R1 del FLO4LAW Racing di Benjamin Smith. Smith si è piazzato a 0,638 secondi da Gillim, ma con quasi un secondo di vantaggio su Jayson Uribe dell'OrangeCat Racing. Il pilota della Motorsport Exotica BMW Andrew Lee ha completato la top five. Nel frattempo, l'irlandese Richard Kerr è stato il nono più veloce in sella alla sua BMW M 1000 RR di AMD Motorsport RK Racing al suo debutto al Barber Motorsports Park.
 
Royal Enfield Build. Train. Race - Chi altri se non Moore
 
Il campione in carica della Royal Enfield Build. Train. Race. La campionessa Mikayla Moore ha dato prova dei suoi vecchi trucchi nella prima gara della stagione per la serie tutta al femminile, finendo 4,5 secondi più veloce della sua rivale più vicina nella sessione di qualifiche di apertura.
 
Moore ha girato in 1:46.507 e ha preceduto Camille Conrad in 1:51.102. Emma Betters si è piazzata a soli 0,678 secondi dalla Conrad.

Photo courtesy MotoAmerica by Brian J. Nelson

 

Articoli che potrebbero interessarti