Tu sei qui

SBK, Pirro furente: "Zanetti? Ha vinto il pilota più scorretto, salterò i test MotoGP"

Michele Pirro non usa mezze misure dopo il patatrac in Gara 2 a Imola che ha consegnato il titolo CIV Superbike 2023 a Lorenzo Zanetti: "La caduta e il mio infortunio sono frutto delle sue azioni fuori controllo"

SBK: Pirro furente: "Zanetti? Ha vinto il pilota più scorretto, salterò i test MotoGP"

Share


Michele Pirro non ci sta. Un finale di stagione che lascia l'amaro in bocca (e probabilmente anche qualcos'altro...) al portacolori Barni Spark Racing Team Ducati, il quale all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola ha visto interrompersi la personale striscia di successi nel CIV Superbike come già accaduto nel 2016 e nel 2020. Per svariate ragioni. Per aver visto sfumare la potenziale decima corona della carriera al Campionato Italiano Velocità in un week-end alla cui vigilia tutti o quasi lo davano per favorito. In particolare però per il modo in cui è maturata la sconfitta. 

Botto Pirro-Zanetti

Scivolato mestamente ieri in Gara 1, oggi in Gara 2 doveva vincere a tutti i costi per sperare di recuperare nove punti nei confronti del leader di campionato Lorenzo Zanetti. Portatosi al comando delle operazioni nel corso del quarto giro, il tester Ducati è stato centrato in pieno alla Variante Bassa proprio dal diretto contendente al titolo tricolore (QUI il video). Pur riprendendo la vista della pista con la Panigale V4 R #1 quasi a pezzi, non ha potuto evitare di finire ultimo, cioè undicesimo. Cinque punti che non gli sono bastati per ricucire il gap. Oltre al danno, anche la beffa degli esami al centro medico che hanno evidenziato la frattura del malleolo tibiale della gamba sinistra.

Pirro furente

“Mi hanno riferito che ieri Zanetti avrebbe detto 'o gloria, o ghiaia'. Bene, per lui oggi gloria e per noi ghiaia - ha dichiarato Pirro nel comunicato stampa della squadra - già ieri ha fatto una serie di sorpassi oltre il limite e invece di sanzionarlo gli hanno fatto i complimenti... la caduta e il mio infortunio sono frutto delle sue azioni fuori controllo. Non ha vinto il pilota più veloce, bensì il più scorretto. Adesso dovrò operarmi e sarò costretto a saltare i test con la MotoGP”.

Photo credit: Salvatore Annarumma

Articoli che potrebbero interessarti