Tu sei qui

SBK, Rea e la Kawasaki spaventano Toprak e la Yamaha a Portimao"

Johnny è il più veloce anche nella FP2, rifilando quasi quattro decimi al turco che non migliora il crono del mattino, 2°Lowes seguito da Haslam, 5° Gerloff, 6° Baz davanti alle Ducati ufficiali di Redding e Rinaldi, 9° Bautista, 10° Locatelli

SBK: Rea e la Kawasaki spaventano Toprak e la Yamaha a Portimao"

Share


Johnny Rea fa due su due prendendosi anche la seconda sessione di libere, grazie al crono di 1’41”466. Il Cannibale precede di due decimi la Kawasaki di Alex Lowes, mentre sorprende con il terzo crono la Honda di Leon Haslam.

Non va oltre la quarta piazza Torpak Razgatlioglu, costretto a consolarsi con il quarto tempo a 346 millesimi dalla vetta, mentre quinto Gerloff e poi la prima delle Ducati, ovvero la V4 Go Eleven di Loris Baz. Alle spalle del francese le Rosse ufficiali di Redding e Rinaldi in ritardo di oltre mezzo secondo. Chiudono la top ten Bautista e Locatelli.

Soltanto 14° Bassani seguito da Laverty, 19° invece Cavalieri poi Rabat e Ruiu.

15:44 Compie ora un passo avanti Redding, settimo davanti a Rinaldi. 

15:42 Tati Mercado si prende in questo momento la dodicesima piazza, mentre Toprak miglora il proprio crono, anche se resta quarto davanti a Gerloff. Ancora tre minuti prima della bandiera a scacchi.  

15:40 Cinque minuti alla conclusione del turno con Rea al comando della sessione davanti a Lowes. 

15:38 Occhio a Rea, che spinge sul gas e rafforza la propria leadership in 1'41"466. Il Cannibale porta a 191 millesimi il proprio gap su Lowes, mentre 4° Toprak a 367 millesimi dalla vetta seguito dalla Yamaha di Gerloff. 

15:35 Dieci minuti ora alla fine del turno!

15:34 Poco più di dieci minuti alla concluisione del tuno a Portimao: Rea conquista ora la leadership in 1'41"638 seguito a 19 millesimi dalla Kawasaki di Lowes. Resta invece quarto Toprak a 195 millesimi dalla vetta. 

15:32 Passo avanti anche per Bautista, ora sesto seguito dalla Yamaha di Locatelli. 10° Rinaldi, fuori dalla top ten Redding, 14° Bassani. 

15:31 Rea accende due caschi rossi, ma poi perde tutto nel corso dell'ultimo settore dove perde ben un decimo e mezzo. Rabat è ora 22° dietro di lui c'è solo Epis. 

15:30 La sessione inizia ad accendersi: 1° Lowes in 1'41"657, 2° Haslam a 59 millesimi, mentre terzo Rea a 97 millesimi. Balzo anche di Locatelli, ora settimo seguito da Baz. 

15:27 Occhio a Gerloff, che diventa addirittura quarto alle spalle della Kawasaki di Lowes. Al comando resiste Rea seguito da Toprak a 22 millesimi. 

15:26 Meno di 20 minuti al termine della sessione con Gerloff che si inserisce in top five con la Yamaha R1. 

15:25 Van der Mark è al momento la migliore BMW in pista: l'olandese è quinto, mentre Laverty arranca in 15^ posizione alle spalle della Honda di Mercado. 13° Bassani,. 

15:23 Migliora il tempo della mattinata Cavalieri, ora 18° a due secondi e otto decimi dalla testa della classe. Ventesimo invece Rabat, a 3 secondi dalla Kawasaki di Johnny. 

15:22 Toprak si porta in seconda posizione a soli 22 millesimi dalla Kawasaki di Rea. Quinto Rinaldi a sei decimi, ottavo invece Scott Redding con l'altra Ducati, il cui gap è di quasi nove decimi.

15:18 Rea-Lowes: due Kawasaki al comando dopo i primi 20 minuti di questa FP2. Esce ora dal box Toprak, così come van der Mark e Gerloff. 

15:16 Rea attacca e balza in testa con il crono di 1'41"811, precedendo di tre decimi la Kawasaki di Lowes. 

15:14 Compie un passo avanti anche Baz, ora settimo alle spalle della Honda di Bautista. Il francese ha 376 millesimi di ritardo dal crono di Lowes. In questo momento ci sono dieci piloti in un solo secondo. 

15:12 Torna ora in pista Rea, mentre Redding fa un passo avanti che vale la settima posizione. Al momento solo Haslam e Rinaldi hanno migliorato il crono del mattino.

15:10 Lowes risponde e si riprende la leadership ai danni di Toprak con soli 33 millesimi di margine. 8° Baz poi Locatelli, Gerloff e Bautista. 

15:08 In testa ci va ora Toprak con 1'42"151, seguito da Lowes, mentre terzo Rea. Sesto Rinaldi, addirittura 12° Redding, 20° Rabat con la Kawasaki

15:05 Lowes si porta ora in testa con il crono di 1'42"204. Al momento si gira un secondo più lenti in confronto alla sessione del mattino. Haslam è ora quarto davanti a Rinaldi. 

15:03 Ecco arrivare i primi riscontri cronometri: Haslam e la Honda al comando con tre decimi di margine nei confronti della Kawasaki di Rea, poi terzo Bautista. Esce ora dai box Toprak, così come Redding con la Ducati

15:00 Ci siamo, parte i questo preciso istante la FP2 di Portimao con Rea il primo a scendere in pista seguito da Epis. 

14:45 15 minuti e poi sarà la volta di scendere in pista per la FP2 della classe regina. Nel frattempo si sta concludendo il turno della SuperSport300. 

14:30 Mancano soli 30 minuti all'inizio del secondo turno di libere della SBK. A Portimao c'è attesa per il testa a testa tra Kawasaki e Yamaha con Ducati chiamata al riscatto dopo essere stata costretta a inseguire al mattino. Stamani il più veloce si è rivelato Rea davanti a Gerloff e Lowes. Al momentop ci sono 29 gradi nell'aria, 48 sull'asfalto. 

Si torna in pista alle ore 14:55 locali,ovvero le 15:55 italiane per la seconda sessione di libere della Superbike. Motori quindi accesi sul tracciato di Algarve con i piloti impegnati a dare la caccia alla Kawasaki di Johnny Rea, il più veloce di tutti al mattino.

Per l’occasione il Cannibale ha avuto la meglio nei confronti della Yamaha di Gerloff, mentre in terza posizione la Kawasaki di Lowes, seguita a sua volta dalla R1 di Toprak Razgatlioglu, attualmente leader del Mondiale per 20 punti di margine nei confronti di Johnny.

Leggi qui quanto accaduto nella FP1 del mattino.

Articoli che potrebbero interessarti