Tu sei qui

L'ex Top Gear Richard Hammond mette all'asta la sua collezione di moto e auto

Il presentatore inglese ha deciso di vendere 8 pezzi rari in suo possesso (compresa una Guzzi Le Mans) per finanziare un nuovo progetto televisivo

Auto - News: L'ex Top Gear Richard Hammond mette all'asta la sua collezione di moto e auto

Share


Richard Hammond, noto presentatore inglese conosciuto principalmente per la co-conduzione del programma televisivo Top Gear, ha deciso di mettere all’asta otto pezzi, tra automobili e motociclette, selezionati dalla sua collezione privata.

Non si tratta di una scelta dovuta a problemi finanziari, ma di un interessante progetto in cui Hammond è coinvolto. Il presentatore e scrittore inglese, infatti, sarà il protagonista di una neonata docuserie che andrà in onda su Discovery nei prossimi mesi in cui Hammond gestirà i restauri di auto d’epoca.

Per contribuire al finanziamento di questa nuova avventura in cui è direttamente coinvolto, ha quindi deciso di privarsi di alcuni elementi della sua collezione, cresciuta costantemente nel corso della sua carriera.

L’ironia nel sostenere la mia nuova attività di restauro di auto d’epoca vendendo parte della mia collezione di auto d’epoca non è sprecata - ha detto Hammond in una nota - Sono addolorato nel separarmene perché hanno un grande valore affettivo personale, ma serviranno a finanziare uno sviluppo futuro dell’attività e restituiranno vita ad altri veicoli classici”.

Le auto che Hammond metterà all’asta sono una Porsche 911T del 1969 con pochissimi chilometri, una classica Bentley S2 del 1959 che lui descrive come “un cimelio di famiglia molto amato” e una bellissima Lotus Esprit Sport 350 del 1999, costruita in soli 48 esemplari.

Le motociclette che invece fanno parte di questo progetto sono una Kawasaki Z900 del 1976, un’edizione limitata della Norton Dominator 961 Street del 2019, un raro esemplare della Sunbeam Model 2 del 1927, Una Velocette KSS del 1932 e una ricercatissima Moto Guzzi Le Mans del 1977.

Gli otto pezzi saranno messi all’asta da domenica 1° agosto 2021 sul sito di Silverstone Auctions, con l’intera collezione senza prezzo di riserva.

Articoli che potrebbero interessarti