MotoGP, Rossi e compagni ancora in pista a Misano per provare radio-box

Un giorno di test per i piloti della MotoGP (l'occasione per provare le comunicazioni via radio) prima di rituffarsi nelle prove e qualifiche del secondo round di Misano

Share


Come se ai piloti della MotoGP non bastasse correre per due domeniche consecutive sullo stesso circuito, martedì a Misano i piloti della classe regina torneranno in pista per un test.

Mancherà Cal Crutchlow, ancora convalescente dopo l’operazione alla sindrome compartimentale, ma ci sarà Stefan Bradl, ex iridato Moto2 e collaudatore della casa alata nonché attuale sostituto di Marc Marquez.

Non è chiaro cosa proveranno le varie case impegnate nelle prove ma è certo che chi ha avuto problemi durante il Gran Premio proverà a risolverli ancor prima di rituffarsi nelle qualifiche di Misano 2.

Fra queste sicuramente la Ducati che proprio sul Marco Simoncelli ha preso la testa del mondiale con Andrea Dovizioso. Il settimo posto di domenica scorsa non può infatti soddisfarlo. Così come il sesto non ha certamente appagato il nuovo detentore del record sul giro, Maverick Viñales che in gara, al contrario delle qualifiche, non ha brillato.

Ma anche Quartararo, così come Morbidelli, Bagnaia, Mir e lo stesso Rossi cercheranno di limare i propri riferimenti.

Dorna trasmetterà il test col Live Timing su motogp.com, mentre gli abbonati a VideoPass potranno sintonizzarsi e seguire in diretta l’ultima ora e mezza di azione in pista.

Alle 18:20 sarà disponibile, gratuitamente, il live di After the Flag, la trasmissione di approfondimento per fare il punto sul test insieme ai commentatori Matt Birt, Steve Day e Simon Crafar.

Share

Articoli che potrebbero interessarti