MotoGP, Alex Marquez: Petronas mi voleva, ma ha scelto Quartararo

“Il problema è Marc, perché ha reso una cosa normale vincere. Molti pensano sia in MotoGP solo grazie a lui, a volte dimentichiamo però i titoli vinti in Moto2 e Moto3”

Share


È senza dubbio uno dei piloti verso cui è rivolta gran parte della curiosità. Stiamo parlando di Alex Marquez, che nelle Virtual Race ha fatto capire di avere un grande potenziale. Lo stesso che dovrà però mettere in pista una volta che si rialzerà il sipario del Motomondiale.

Ad attendere il fratello minore di Marc c’è infatti una sfida ad alto coefficiente di difficoltà, rappresentata dalla Honda, una moto che nell’ultimo anno ha costretto Jorge Lorenzo ad alzare bandiera bianca.

In questi giorni il pilota spagnolo è stato protagonista della gara virtuale andata in scena sulla pista di ieri, che ha visto Vinales vincere e Alex accontentarsi del secondo gradino del podio davanti a Pecco Bagnaia.

I giochi virtuali non dispiacciono quindi al rookie della classe regina, il quale ha concesso una lunga intervista a DAZN parlando della nuova avventura in MotoGP: “Molta gente pensa che sono qui solo perché sono il fratello di Marc – ha detto – questo accade perché non viene data la giusta importanza a chi vince il titolo della Moto3 e Moto2. Personalmente  sono sereno, perché ho svolto al meglio il mio lavoro in pista e mi sono guadagnato il posto nel team”.

Alex racconta poi di un retroscena legato al passato: “Nel 2019 abbiamo avuto qualche incontro con il team Petronas  - ha svelato – alla fine però loro hanno scelto Quartararo. A dir la verità non c’è mai stata un’offerta concreta da parte loro, ma erano interessati. Quando a Barcellona Fabio vinse la gara, decisero di puntare su di lui”.

Infine non manca una battuta riferita a Marc: “Il problema è il valore di Marc, perché ha reso una cosa normale vincere, invece vincere in MotoGP è davvero complicato – ha concluso – lui mi ha sempre protetto molto e in pista fa cose eccezionali”.  

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti