SBK, A volte ritornano: Danny Kent con MV Agusta nel BSB

Dal round di Snetterton rivedremo l'ex iridato Moto3 in azione con la F4 usata da Camier nel mondiale Superbike

Share


Usciti dai radar dei campionati internazionali, l'inglese Danny Kent si farà, finalmente, rivedere. Il venticinquenne di Chippenham debutterà (in realtà, tornerà dopo tanti anni) nel BSB Superbike.

Dal round di Snetterton, l'ex iridato Moto3 2015 con la Honda Leopard parteciperà alla contesa, portando in gara la F4 italiana usata da Leon Camier nel mondiale delle derivate 2016. Il team che schiererà Kent è una fusione tra due strutture e si chiama Jap4performance and MV Agusta Paramatta Australia. Non semplicissimo da pronunciare.

Particolare carriera quella di Danny: dopo il titolo conquistato, sembrava essere il nuovo nome britannico del Motomondiale;  pronosticato da (quasi) tutti come il talento futuro d'oltremanica, Kent si è - invece - un po' perso. Un bel po': dopo essere diventato campione, il ragazzo ha avuto una opaca stagione in Moto2. 

L'anno successivo, il 2017, il numero 52 ha addirittura cambiato moto e squadre, tra Suter, Kalex e poco presenze in griglia. Sempre in quell'anno si è fatto rivedere nella entry class, con una sostituzione. Il 2018 sembrava buono per lui, ma non completa il calendario, a causa del licenziamento del team Speed Up.

Rinascerà in patria? Kent è ancora giovane e può rimettersi in gioco. L'opportunità non è poi così male: la MV è una moto che fa sempre e comunque parlare, ed in tanti vorrebbero guidarla. Non per caso, Danny ringrazia la sua nuova squadra: "non mi aspettavo proprio di ricevere una così interessante proposta, ecco perché ringrazio tutto il team".

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti