Bayliss in pista a Imola e al Mugello

La doppia vita di Troy: istruttore a Imola e collaudatore al Mugello


Da domani fino a giovedì, l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari apre la stagione delle due ruote ospitando la Ducati Riding Experience, la scuola di pilotaggio della Casa di Borgo Panigale che nelle ultime stagioni ha riscosso un notevole successo di partecipanti.

La grande novità di quest’anno è la Troy Bayliss Acamedy, che darà la possibilità a soli quattro piloti di passare una giornata in pista, in sella alle Ducati 1198 SP con un istruttore d’eccezione, proprio il tre volte campione del Mondo SBK.

Il fuoriclasse australiano, ritiratosi dalle competizioni a fine 2008, dopo aver conquistato il terzo titolo iridato e con uno score di 52 vittorie, 94 podi e 26 pole position in 152 gare, è ancora il pilota più amato dal popolo dei ducatisti e nonostante viva in Australia, è rimasto legatissimo alla Ducati, di cui è testimonial e da quest’anno anche “insegnante”.

Il suo esordio lo fa proprio sulla pista di Imola, che lo ha visto sempre grande protagonista quando correva. Indimenticabile la sfida del 2002, quando Bayliss diede vita ad un duello memorabile con Colin Edwards, davanti a 100.000 appassionati; non da meno la sua vittoria in gara 2, che sancì la conquista del titolo 2006.

Chi non avrà la possibilità di scendere in pista assieme a Troy Bayliss, avrà comunque a disposizione diversi piloti italiani di valore come Marco Lucchinelli, Campione del Mondo della 500 nel 1981, Alessandro Polita, vincitore della Coppa del Mondo Superstock 1000 nel 2006 e campione italiano SBK con la Ducati lo scorso anno, Dario Marchetti, da sempre punto di riferimento della scuola di pilotaggio Ducati, Alessandro Valia e tanti altri qualificati istruttori.

Per la cronaca, approfittando della sua permanenza in Italia Bayliss dovrebbe anche provare per la prima volta la nuova Superbike "Extreme" (portata la scorsa settimana a Nardò da Franco Battaini),  ovviamente al Mugello. Fra le novità della nuova ci dovrebbe essere il  telaio simile a quello della Desmosedici da GP ma in alluminio.

 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy