Tu sei qui

Supercross: primo successo per Triumph nella Heat Race a Philadelphia

Jalek Swoll ha regalato a Triumph Racing la sua prima storica affermazione nel penultimo Round del Monster Energy AMA 250SX East Championship, conducendo tutti e otto i giri della Heat Race

News: Supercross: primo successo per Triumph nella Heat Race a Philadelphia

È stata una tappa trionfale quella vissuta da Triumph Racing e Jalek Swoll al Lincoln Financial Field di Philadelphia. Durante l’ottavo round del Monster Energy AMA 250SX East Championship, il pilota americano ha infatti regalato alla squadra la sua prima storica vittoria nella Heat Race, prima di confermare la competitività della Triumph TF 250-X, lottando per il secondo posto nel Main Event.

Presentatosi in gran forma al penultimo appuntamento della serie, svoltosi su un tracciato molto impegnativo ma con molteplici linee di percorrenza e combinazioni di salti, il 23enne di Belleview, in Florida, ha concluso al 5° posto assoluto le qualifiche della classe 250, per poi arrivare alla Heat Race pienamente consapevole del proprio potenziale e di quello della sua Triumph 250-X. Una competitività che gli ha permesso di condurre al comando tutti e otto i giri della gara dopo un’ottima partenza, e conquistare così la sua prima affermazione in carriera, nonché il primo successo di Triumph, in una Heat Race del Supercross.

Con il vantaggio della scelta del cancelletto di partenza, Swoll si è schierato per il Main Event con l’obiettivo di centrare il primo podio dell’anno, mancando per poco il terzo holeshot stagionale. A lungo in terza posizione, il pilota Triumph ha dovuto dire addio alle sue velleità di podio nelle fasi finali del Main Event, quando è finito fuori pista con Seth Hammaker, nel tentativo di strappare a quest’ultimo la seconda piazza. Rientrato in pista con il suo avversario, Jalek è riuscito a rimontare fino all’8° posto finale e a raccogliere 14 punti per il campionato, che si deciderà il prossimo 11 maggio al Rice-Eccles Stadium di Salt Lake City, nello Utah.

“Nel complesso è stata una buona giornata. Dato che è passato un po’ di tempo dalla mia ultima vittoria, devo dire che il successo nella Heat Race è stato molto soddisfacente - ha affermato Swoll - Il Main Event era partito bene, con il podio alla nostra portata fino a due giri dalla fine. Non mi è sembrato un sorpasso troppo brusco, purtroppo sono cose che possono capitare in gara. Siamo stati in testa praticamente tutto il giorno e sono molto orgoglioso di ciò. Continueremo a lavorare duramente in vista di Salt Lake!”.

Entusiasta anche Bobby Hewitt, Team Principal di Triumph Racing (USA): “È stata una giornata storica, con la prima vittoria in una Heat Race. Abbiamo portato a casa un successo ed è grazie al duro lavoro di Jalek e di tutto il Team, con la migliore qualifica dell’anno. Abbiamo lottato per il podio per tutto il Main Event, tenendo testa ai migliori piloti del campionato. Ho detto a Jalek di smettere di correre per arrivare 5° e di iniziare a correre per vincere, senza preoccuparsi dei risultati. Non sono deluso per il risultato finale, anche perché i risultati continuano a migliorare e sono orgoglioso del lavoro di tutti noi”.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy