Tu sei qui

SBK, Tripletta di Bradley Ray nel British Superbike a Snetterton

Dopo il successo di ieri in Gara 1, Bradley Ray si ripete e vince entrambe le gare domenicali del British Superbike a Snetterton 300. Definiti gli ultimi tasselli dello Showdown: si qualificano Tommy Bridewell, Tarran Mackenzie e Kyle Ryde

SBK: Tripletta di Bradley Ray nel British Superbike a Snetterton

Share


Prossimi allo Showdown, nel British Superbike c’è un pilota che sta vivendo un effettivo stato di grazia. Sull’onda della vittoria in Gara 1 (leggi QUI), Bradley Ray ha messo a segno una perentoria doppietta nelle due manche domenicali sul tracciato di Snetterton 300, che equivale alla prima tripletta in carriera. Un fine settimana, l’ultimo della Regular Season, che ha riaffermato il dominio attuale del portacolori Rich Energy OMG Racing Yamaha e al contempo determinato i restanti tre piloti ammessi di diritto ai decisivi playoff di fine stagione.

Tripletta (con brivido) di Ray

Tutto semplice sulla carta, anche se in pratica “Telespalla” ha sudato le proverbiali sette camicie. Se in Gara 2 ha battuto soltanto all’ultimo giro l’amico-rivale Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha), nella successiva Gara 3 ha dovuto costruirsi un gap superiore ai due secondi complice la penalità comminatagli dalla race direction per non aver rispettato la corretta procedura di ripartenza sotto regime di Safety Car (entrata in seguito alla rottura del motore della Kawasaki di Storm Stacey). Un inconveniente che non ha tuttavia intaccato il risultato finale di Bradley Ray, in grado di conservare ugualmente la prima posizione per sette decimi su Peter Hickman (FHO Racing BMW), balzato secondo per la medesima penalizzazione inflitta a Tarran Mackenzie e Glenn Irwin.

I qualificati allo Showdown

In un caotico epilogo di Gara 3, il doppio piazzamento a podio odierno ha permesso al Campione 2021 Tarran Mackenzie di ottenere l’ambito lasciapassare per lo Showdown, malgrado i due round saltati a inizio stagione per infortunio. Il discorso si estende a Tommy Bridewell (3° in Gara 2, unico Ducatista in top-8) e Kyle Ryde. Niente da fare per tutti gli altri. Tra gli esclusi rientrano persino nomi illustri del calibro di Peter Hickman, Danny Buchan, Leon Haslam, Josh Brookes e Tom Sykes, ai quali non resterà altro che concorrere per la Riders’ Cup (ergo: la nona posizione della generale), mantenendo gli attuali punti totalizzati nei primi otto round.

La nuova classifica di campionato

Terminata la Regular Season, nel giro di un paio di settimane in quel di Oulton Park scatterà ufficialmente lo Showdown con i migliori otto piloti (promossi d’ufficio a quota 1000 punti) in lizza per il titolo del British Superbike nelle conclusive nove gare stagionali. Nel computo totale dei Podium Credits, Bradley Ray si presenterà da capo-classifica con 1061 punti, a precedere di 13 lunghezze Jason O’Halloran e di 30 Tarran Mackenzie. A seguire, nell’ordine, Glenn Irwin (-45 punti), Lee Jackson (-47), Kyle Ryde (-48), Rory Skinner (-52) e Tommy Bridewell (-53).

Articoli che potrebbero interessarti