Tu sei qui

SBK, Pompiere e giornalista: Pedercini porta nel Mondiale Jayson Uribe

L’americano affiancherà Loris Cresson in sella alla Kawasaki a partire dal round del prossima settimana a Most in Repubblica Ceca

SBK: Pompiere e giornalista: Pedercini porta nel Mondiale Jayson Uribe

Share


Lucio Pedercini avrà di nuovo un secondo pilota nel box dopo Cavalieri e Cresson. Da Most ci sarà infatti Jayson Uribe in sella alla Kawasaki del team italiano. Un colpo a sorpresa quello di Lucio, che ha deciso di puntare sulle qualità dell'americano Jayson, pilota, ma al tempo stesso anche pompiere e giornalista. Avete letto bene! Uribe si unirà alla squadra e sarà il team mate di Loris Cresson nel Worldsbk.
 
Uribe ha ventidue anni ed ha già corso nel BSB e nel campionato francese, dove ha ottenuto molti podi, ed è stato il primo pilota americano a salire sul podio della Moto3 nel BSB! Ha anche gareggiato nel Campionato CEV Moto2 e negli ultimi anni è stato uno dei protagonisti del MotoAmerica.
 
L’arrivo di Uribe in Superbike porta a due il numero di piloti americani presenti nel mondiale delle derivate, una cosa che non accadeva dal 2014, inoltre sottolinea la ferma intenzione del Outdo TPR Team Pedercini di accogliere e far progredire i giovani talenti.
 
"Siamo lieti di dare il benvenuto a Jayson nella nostra squadra, a partire dal round della Repubblica Ceca - ha detto Lucio Pedercini  - È un giovane con un grande di potenziale, e siamo lieti che siamo stati in grado di raggiungere un accordo per portarlo nel Campionato Mondiale Superbike con il nostro team. Sin dall’inizio della stagione abbiamo definito il nostro progetto di squadra, che si basa sul lavorare con i giovani piloti per svilupparne le doti. Di conseguenza l’arrivo di Jayson si integra perfettamente nella nostra filosofia. Sarà un'esperienza totalmente nuova per Jayson, e faremo tutto ciò che potremo per aiutarlo affinché si adatti il più velocemente possibile alla nostra Kawasaki, senza però mettergli alcuna pressione, essendo lui al debutto".
 
"Sono super contento di avere l'opportunità di correre con il team di Outdo TPR Pedercini a Most - ha replicato Jayson Uribe - Penso che sarà molto divertente poter lavorare con una squadra così grande e consolidata. Sono anche entusiasta di rivedere alcune delle persone che fanno parte della squadra e che io conosco sin dal 2015 (la famiglia Gimbert) quando disputai il campionato francese Superstock. Sarà bello tornare su una Kawasaki. Non ho tanta esperienza sulla moto verde e quella di Most è una pista completamente nuova per me, quindi di certo ci saranno tante cose da imparare, ad iniziare dagli pneumatici Pirelli che non ho mai utilizzato, ma sono pronto per questa sfida. Tutti fino ad ora mi sono stati vicini e fare parte del paddock della Superbike è una cosa fantastica, che ho sognato per molto tempo. Mi sto preparando al massimo per essere pronto sia fisicamente che mentalmente e non posso che ringraziare Lucio e Outdo TPR Team Pedercini per questa grande opportunità".

Articoli che potrebbero interessarti