Tu sei qui

MotoGP, Nakagami: "Per i test di lunedì Honda porterà un nuovo telaio"

Takaaki è 5° dopo le qualifiche: "difficile fare previsioni per la gara, Quartararo e Morbidelli vanno veramente forte ma io ho un buon passo"

MotoGP: Nakagami: "Per i test di lunedì Honda porterà un nuovo telaio"

Share


Ancora una volta Nakagami è riuscito a salvare la giornata della Honda, conquistando a Jerez il 5° posto sullo schieramento per la gara di domani. Un ottimo risultato, considerando che Bradl è 12° e tutti gli altri compagni di marc non sono riusciti nemmeno a entrare in Q2. Il giapponese del team LCR, dopo le prove di ieri, ha deciso di usare il vecchio telaio e sembra che la scelta abbia pagato.

Ieri ho parlato di telaio 2020, ma non è del tutto corretto, perché si tratta della sua ultima evoluzione - ha voluto sottolineare - Come ho detto, ha un grip leggermente migliore al posteriore, non un’enorme differenza, ma anche il nuovo ha i suoi punti di forza, dipende anche dalla pista. Ci serve maggior tempo per valutarli e per questo saranno utili i test di lunedì. Lì potremo fare le prove che ci servono e potremo provare anche un telaio completamente nuovo.

Prima di pensare allo sviluppo, però, bisogna concentrarsi sulla gara.

È difficile fare previsioni per domani - ha spiegato Takaaki - Sembra che le Yamaha vadano veramente forte, soprattutto con Quartararo e Morbidelli. Però nelle FP4 ho usato gomme usate e, dopo 27 o 28 giri, riuscivo a girare ancora in 1’38” basso, quindi ho un buon ritmo. Dobbiamo ancora migliorare alcuni piccoli dettagli, soprattutto per quanto riguarda l’elettronica. Penso alla trazione nella parte finale di gara”.

Bisognerà anche capire in quali condizioni sarà la pista domani, perché già oggi ci sono stati dei cambiamenti.

Il grip era buono, come ieri, ma c’era vento forte in alcune parti della pista - ha osservato il giapponese - Negli ultimi due settori era difficile mantenere la traiettoria nelle curve veloci”.

Articoli che potrebbero interessarti